Vittorio Veneto, ecco le Dinamiche di Gruppo nelle prime superiori. Caldart: "Si favorisce l'apprendimento"

Tra le iniziative promosse dal Comune di Vittorio Veneto nell’ambito delle politiche giovanili, una piuttosto significativa è stata avviata in questi giorni ed è relativa alle dinamiche di gruppo negli Istituti, nelle superiori.

“Si tratta di percorsi condotti dagli educatori del Progetto Giovani e rivolti agli studenti delle classi prime - spiega l’assessore Antonella Caldart - che mirano a stimolare dinamiche positive tra nuovi compagni nel passaggio dalla scuola media, oltre che fornire strumenti utili alla gestione del rapporto fra studenti ed insegnanti, incentivando un clima favorevole di collaborazione in classe”.

Gli interventi si strutturano in 3 incontri di 2 ore per ciascuna classe aderente e proseguiranno fino a fine dicembre. I percorsi sulle dinamiche di gruppo sono un’iniziativa particolarmente apprezzata dalle scuole per venire incontro alle caratteristiche proprie di ciascun istituto scolastico.

Proprio per questo motivo, da quest’anno si è deciso di attivare in via sperimentale la possibilità di integrare i tradizionali percorsi di Dinamiche di Gruppo con un intervento aggiuntivo curato da una psicopedagogista.

“L’obiettivo è di integrare l’intervento degli educatori e offrire un monitoraggio e consolidamento degli obiettivi raggiunti con il laboratorio di Dinamiche di Gruppo, - spiega Caldart - e stabilire buone relazioni comunicative che stimolino un miglior clima relazionale in classe e favorisca anche l’apprendimento”.

Un’altra novità di quest’anno scolastico è stata l’opportunità di aumentare il numero delle classi prime coinvolte grazie al finanziamento ottenuto dal Comune di Vittorio Veneto nell’ambito del “Piano di intervento in materia di politiche giovanili” della Regione Veneto quale titolare di uno dei tre progetti nei quali si articola il piano denominato “Cittadini in gioco two” di cui è capofila il Comune di Conegliano. Si tratta nello specifico del progetto “Dal gioco al mettersi in gioco”.

(Fonte: Fulvio Fioretti @ Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.