Vittorio Veneto, ladro colto in flagrante al centro ecologico di Revine Lago: in auto recuperato materiale elettronico

I Carabinieri della Stazione di Vittorio Veneto, al termine di una lunga e mirata attività d’indagine, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura di Treviso  F.H., classe 1959 nato in Marocco, residente a Vittorio Veneto, nullafacente con precedenti.

I reati contestati sono il furto aggravato continuato ed il possesso di arnesi da scasso.

L'uomo è stato colto in flagranza nel pomeriggio di martedì 7 novembre nei pressi del centro ecologico di Revine Lago, in via Marconi, gestito dalla società Savno, mentre era intento ad asportare alcune apparecchiature elettroniche, dopo aver divelto la recinzione.

Successivamente il suo veicolo è stato perquisito e all’interno della sua vettura  sono stati rinvenuti altri rifiuti rubati dal centro..

L’indagine, nata a seguito di un esposto presentato dalla Savno, ha permesso di accertare che F.H. si è reso responsabile di analoghi furti, sempre ai danni del centro ecologico di Revine Lago, dal 24 al 31 ottobre e il giorno 1 novembre 2019.

 

(Fonte e foto: Carabinieri Vittorio Veneto).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.