Stati generali del turismo dell'Alta Marca, conclusa giovedì la prima sessione a Vittorio Veneto

Si è conclusa lo scorso giovedì 18 aprile al campus Santa Giovanna D’Arco di Vittorio Veneto la prima sessione degli incontri tematici degli “Stati generali del turismo dell’Alta Marca”, inseriti nell’importante “Progetto di sviluppo e marketing Alta Marca” e promossi dall’Unpli Treviso con la collaborazione del Gal Alta Marca, della Camera di commercio di Treviso e della Fondazione Marca Treviso.

E’ stata una giornata ricca di spunti di riflessione, che ha gettato le basi per continuare nelle prossime sessioni un importante lavoro di costruzione del “prodotto turistico” dell’Alta Marca.

Cinque i “panel”, i tavoli di lavoro, sui quali si tenuto il confronto: “Prodotti turistici e/o prodotto territorio?”, “Infrastrutture - Sistema ed organizzazione territoriale”, “Promozione e comunicazione - Turismo digitale”, “Accoglienza - Sistema e cultura dell’accoglienza”, “Governance partecipata - Sviluppo territoriale con coinvolgimento e condivisione”.

Il progetto dell’Alta Marca infatti vuole essere in sintonia con i lineamenti emersi dal Piano strategico del turismo della Regione Veneto, per assicurare uno sviluppo territoriale armonico e coordinato con l’intera Regione.

Ai tavoli di lavoro c’è stata una buona partecipazione da parte di diversi comparti rappresentativi del territorio, dalle imprese, alle associazioni fino alle istituzioni. Erano presenti varie autorità tra cui l’assessore alla cultura del Comune di Vittorio Veneto Antonella Uliana, il consigliere regionale Simone Scarabel e molti sindaci ed sssessori dei Comuni del territorio. Presente anche il presidente dell’Unpli Treviso Giovanni Follador, promotore del progetto, e il presidente del Gal Alta Marca Giuseppe Carlet.

A coordinare i cinque panel tematici, oltre a consulenti esperti di marketing territoriale della società Atlantide, c’erano: Elena Bisiol, dirigente della Regione Veneto, Letizia Cavallini, preside dell’Istituto Ipssar Beltrame di Vittorio Veneto, Michele Genovese, direttore del Gal Alta Marca, Alessandro Martini, direttore della Fondazione Marca Treviso, e Marco Zabotti, direttore scientifico Istituto diocesano Beato Toniolo.

Presente anche la dirigente scolastica del Campus Santa Giovanna D’Arco Michela Coan, che ha messo a disposizione non solo la struttura, ma anche il suo prezioso contributo alle idee di sviluppo territoriale in veste di sindaco di Revine Lago.

Infine, durante la giornata sono stati riportati anche i saluti della Regione in particolar modo del presidente Luca Zaia e dell’assessore al turismo Federico Caner, che hanno espresso un sincero apprezzamento sull’iniziativa valutandola come perfettamente in linea con il percorso e la “filosofia metodologica” che ha portato all’implementazione del Piano di sviluppo turistico regionale ed hanno augurato un buono svolgimento dei lavori.

Fondamentale nel lavoro degli Stati generali è il portale web www.turismoaltamarca.com, dove è possibile sia aderire ai prossimi incontri dei panel tematici, ma sopratutto ognuno può apportare un proprio contributo, basta registrarsi al portale e si può accedere all’area dei contributi.

(Fonte: Stati generali del turismo dell'Alta Marca).
(Foto: Unpli Treviso).

#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport