Vittorio Veneto, il centro città si prepara ad accogliere il Presidente Mattarella: sfalcio e nuovi fiori per i giardini pubblici

Pulizie di Pasqua in centro città, giardini di nuovo in spolvero per preparare il vestito della festa in vista delle festività pasquali, ma anche in attesa dell’arrivo del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Gli operai del comune sono al lavoro per sfalcio e per piantare le essenze floreali che daranno colore ai giardini pubblici. D’altra parte siamo a primavera inoltrata e fino a ieri, domenica, tra aiuole e alberi c’era in effetti ancora l’erba alta. Come pure negli spazi verdi lungo viale della Vittoria. 

E non è passato inosservato come hanno fatto notare diverse persone domenica il contrasto con la Vittorio Veneto fiorita per la manifestazione la Città e il Fiore che ha richiamato il solito afflusso grande di gente. “Non per polemica ma se il comune non ha più giardinieri perché non può assumere almeno provveda ad appaltare a qualche azienda di floricoltura – esclamava Giuseppe Mazzer, ex dipendente comunale del settore lavori pubblici – non si può lasciare il centro città così”.  

aiuola vittorio prima

Sarebbe stato tutto pronto anche per la manifestazione – commenta l’assessore al bilancio Giovanni Napol – ma il maltempo non lo ha permesso, e quindi gli operai già da questa mattina sono all’opera (foto sotto). Non siamo rimasti senza far niente, sono stati preparati nei giorni scorsi i cimiteri, e fatti diversi lavori. Ora visto che tempo lo permette ci siamo dedicati al centro città. Dopo lo sfalcio ci sarà la piantumazione dei fiori e sarà come ogni anno. Capisco che a qualcuno possa aver dato fastidio, e debba puntualizzare, ma si procede per gradi non si può essere ovunque nello stesso tempo”.

aiuole vittorioveneto

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it-Comune Vittorio Veneto).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport