In atto la piantumazione delle barbatelle nel vigneto vicino all'asilo a Vittorio Veneto, ordinanza del sindaco alla proprietà

Già nel corso della notte la proprietà dell’area vicina all’asilo di San Giacomo hanno iniziato a piantare barbatelle per realizzare un vigneto che nessuno vuole, dal comitato genitori, all’amministrazione comunale, all’opinione pubblica, e a fronte di 1500 firme contro un impianto così vicino alla scuola materna (nella foto sotto). Inutili le proteste dei genitori, inutile una diffida, inutile anche una ordinanza indirizzata alla proprietà - l’ultima in ordine di tempo proprio questa mattina - nella quale si presume ci fosse un ordine di espianto, alla luce dei provvedimenti in corso.

asilo san giacomo

Obiettivo sarebbe di concludere entro questa sera, possibilmente prima della discussione del consiglio comunale, in cui si propone in pratica una modifica al piano di Polizia Rurale, esplicitando il riferimento contenuto nel Prg che le aree F sono destinate a servizi e non a coltivazioni.

“Poi non potete fare più nulla”, avrebbe apostrofato così uno dei lavoranti alle obiezioni di una mamma che faceva presente dell’ordinanza emessa stamattina dal sindaco Roberto Tonon. E i genitori sono preoccupatissimi, contavano molto sulla diffida e ancora di più sull’ordinanza: hanno chiamato mezzo mondo da questa mattina, ma tutto inutile. Hanno visto i vigili che hanno notificato l’ordinanza.

“Abbiamo sentito anche i carabinieri forestali – dicono al comitato – ma ci hanno risposto che finchè non hanno una copia dell’ordinanza, che è un atto amministrativo non possono intervenire. Ora siamo qui, a guardare, che continuano a lavorare e piantare le viti. Hanno ignorato l’ordinanza. Speriamo che si possa ancora intervenire!” Intanto pare che del vigneto in consiglio comunale di discuterà dopo il bilancio e le opere pubbliche.

Piuttosto sorpreso anche il sindaco Roberto Tonon: "Abbiamo ordinato la sospensione dei lavori e abbiamo rilevato che non è stata ottemperata. Ovviamente ci sarà una segnalazione agli organi preposti anche per questo, oltre alla discussione di questa notte in consiglio comunale".

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport