"Con Dus battiamo la Lega", a Vittorio Veneto l'ottimismo del segretario del Pd Alessandro De Nardi

Marco Dus è stato candidato per acclamazione. Non si sono rese necessarie questa volta le primarie in casa Pd. Alla riunione di sabato degli iscritti del Circolo di Vittorio Veneto del Partito Democratico tra gli argomenti trattati come si è visto c’erano anche le prossime elezioni amministrative cittadine.

Così il segretario del circolo Alessandro De Nardi (nella foto): “Ricordata la decisione del sindaco Roberto Tonon di non ricandidarsi per il secondo mandato ed espresso con più di un applauso il ringraziamento a lui, alla giunta e ai consiglieri comunali per il lavoro svolto, è stato costituito un gruppo di lavoro che ha cominciato a delineare il programma elettorale e a tracciare l'identikit del candidato sindaco del Partito Democratico. Prima ancora di fare i nomi una cosa è stata subito chiara: vogliamo battere la Lega. Siamo convinti che possiamo e dobbiamo battere la Lega, sia perché abbiamo visto come è stata non-governata Vittorio Veneto fino al 2014 e a differenza di altri non ce lo dimenticheremo mai, sia perché stiamo vedendo come sta non-governando il Paese con la complicità dei 5 stelle. Siamo aperti alla collaborazione di quanti condividano questa nostra convinzione”.

Dopo aver valutato anche se avvalersi o meno dello strumento delle primarie per individuare il candidato sindaco, e registrando comunque la situazione che, tra l'altro, non si sono fatti avanti due o più candidati, la scelta è caduta su una persona che potesse raccogliere l'eredità dei cinque anni che si stanno per chiudere per proseguire nel prossimo quinquennio con nuovo slancio: “Ci voleva una persona che conosca il funzionamento della macchina amministrativa, dal livello locale fino a quello europeo; una persona giovane con esperienza accresciuta via via confrontandosi coi consiglieri comunali svolgendo il ruolo di capogruppo, con la giunta e con i cittadini: e quindi per noi Marco Dus è la persona giusta”. C’è da dire che un'acclamazione ha subito salutato il neo candidato sindaco di Vittorio Veneto per il Partito Democratico, confermato anche dal voto unanime dei presenti, salvo un astenuto, e cioè lo stesso Dus. Da oggi il circolo vittoriese è quindi al lavoro per sostenere il suo candidato.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport