Vittorio Veneto, molesta i passanti e chiede soldi davanti all'ospedale di Costa: allontanato dai carabinieri

Importuna la gente vicino al parcheggio dell'ospedale, portato via dai carabinieri. E' successo ieri pomeriggio, lunedì 18 febbraio, quando un uomo di circa 50 anni ha molestato con le sue richiese di denaro per non bene identificate associazioni onlus, numerose persone che dovevano entrare nell'ospedale di Vittorio Veneto, in via Forlanini.

Posizionato davanti all'ingresso, non distante dal vicino parcheggio intercettava e fermava tutti coloro che si stavano recando nei vari reparti. Alcuni passanti hanno dichiarato di aver ricevuto delle minacce quando, scocciati dalla condotta molesta dell'individuo hanno tentato di allontanarsi da lui.

Sembrerebbe infatti, come hanno riferito anche alcune persone visibilmente spazientite per l'insolito inconveniente, che l'uomo, oltre a chiedere soldi e aiuti generici, abbia anche iniziato ad insultare manifestando evidenti segnali di alterazione e un certo squilibrio. 

Dopo l'ultima reazione sconsiderata nei confronti dell'ennesimo passante, qualcuno si è deciso a chiamare i Carabinieri che appena giunti sul posto (nella foto), hanno iniziato a discutere con lo strano personaggio, che anche nei loro confronti ha iniziato a tenere un atteggiamento di sfida e minaccia, rifiutandosi di presentare i documenti. 

Per riportarlo alla ragione è stato caricato in auto e portato negli uffici della caserma per l'identificazione, e quindi allontanato. Sono stati momenti di sconcerto tra i pazienti e tra le persone che hanno assistito alla scena e al comportamento fastidioso del personaggio che in realtà non ha provocato alcun danno significativo se non la notevole scocciatura causata a tutte le persone fermate, che hanno fatto intervenire i militari.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto. Qdpnews.it ® Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport