Raffica di furti a Vittorio Veneto, la banda del tramonto ha colpito ancora. Indagini serrate dei carabinieri

Due furti nel condominio al Parco (nella foto), in via Garibaldi, in pieno centro, dove in una occasione i ladri sono anche stati sorpresi dai proprietari, dandosi comunque subito alla fuga, e saltando dai terrazzini al primo piano.

E poi una incursione in una abitazione in via Martel, e di seguito in via Venezia per arrivare in via San Antonio. E’ stato ancora un mercoledì nero nel quale una banda, pare anche la stessa, ha messo a segno una serie di furti, il cui bottino è da quantificare, visto che proprio in queste ore i carabinieri stanno raccogliendo le denunce. Almeno altri 4 o 5 sono stati i tentativi andati a vuoto, probabilmente per il rientro a casa dopo lavoro dei proprietari prima di quanto prevedessero i banditi. Infatti la scorreria è avvenuta tra le 18 e le 20: nelle tasche della banda di ladri acrobati sono finiti in successione contanti e gioielli.

Oltre che colpire al tramonto, l’orario ormai più quotato per entrare in azione, non esitano anche ad arrampicarsi su grondaie e terrazzi, come in via Martel in una zona ad alta densità abitativa, vicino alla Polizia stradale e negozi, quando sono arrivati ad entrare proprio dal piano superiore di una villetta, incuranti anche dell’allarme.

In tutti i posti sono stati fatti dai carabinieri dei sopralluoghi di furto. Pare che la banda si muova a bordo di una Bmw, ma non è stato accertato ancora dagli investigatori che stanno portando avanti indagini serrate, poichè la gente comincia a manifestare grande preoccupazione.

La scorsa settimana erano state prese di mira abitazioni nella zona nord, motivo per il quale il presidente del Quartiere della Val Lapisina, nel prossimo incontro lancerà la proposta di costituire il controllo di vicinato. Si stanno visionando anche centinaia di immagini delle telecamere di sorveglianza delle zona nelle quali si sono verificati i furti.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport