I nomadi abbandonano i rifiuti in zona industriale a Vidor, il Comune ripulisce. Il vicesindaco Bailo: "Irrispettosi"

Questa mattina, venerdì 12 aprile, gli operai del Comune di Vidor hanno dovuto effettuare una pulizia straordinaria per rimuovere i numerosi rifiuti abbandonati nei giorni scorsi da un gruppo di nomadi.  Ben otto carovane con otto famiglie avevano sostato nel parcheggio non autorizzato in zona industriale di fronte all'ecocentro comunale di via Albertini Govone in località Bosco per due giorni ed una notte. A seguito delle segnalazioni di alcuni cittadini fatte in comune, la Polizia Locale di Vidor era intervenuta prontamente in sopralluogo, chiedendo loro l'allontanamento e lo sgombero dell'area in un tempo massimo di 48 ore.

E' vietata, infatti, la dimora, anche temporanea ed il campeggio in tutte le aree pubbliche e private aperte al pubblico del territorio comunale che non siano adeguate ed attrezzate alla sosta. I nomadi, che avrebbero dichiarato di essere provenienti dalla Sicilia, sono ripartiti lasciando però immondizie di tutti i tipi sia nel parcheggio che nei prati circostanti. Tutto è stato ripulito (nella foto).

zonan industriale vidor

Dopo aver raccolto i rifiuti ora siamo d'accordo con la ditta Savno di ritirarli, ma non è la prima volta che si verificano casi come questo a Vidor” - dichiara il vice sindaco Mario Bailo - “Anche una ventina di giorni fa un'altra comitiva di nomadi si era fermata senza autorizzazione e poi ogni volta il comune deve provvedere alla pulizia dei luoghi. Vogliamo mettere al corrente la cittadinanza del comportamento non rispettoso dell'ambiente di queste persone e speriamo che in futuro non si ripetano più queste situazioni”.

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Vidor).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport