Via all'asfaltatura di via Marconi a Vidor, presto anche il completamento della rotatoria e un nuovo marciapiede

Approvato dal consiglio comunale di  Vidor (nella foto) lo schema di modifica del programma triennale 2019-2020 e dell'elenco annuale dei lavori pubblici e la variazione al bilancio di previsione, poichè si rendeva necessario inserire uno stanziamento giunto dallo stato. L'amministrazione comunale ha deciso, infatti, di utilizzare il contributo statale previsto dalla legge di Bilancio 2019 che ammonta a 50mila euro per i comuni con popolazione tra i 2.000 ed i 5.000 abitanti, per fare un intervento di completamento del marciapiede nel tratto dall'incrocio di via Roma a fino a via Madre Elisa Andreoli.

I tempi sono ristretti: secondo quanto stabilito dal Ministero, per utilizzare il fondo i lavori dovranno essere assegnati entro il 15 maggio, perciò nel giro di qualche settimana verrà fatto il bando per l'appalto. Nel frattempo in questi giorni termineranno i lavori di primo stralcio per quanto riguarda la realizzazione della rotonda nell'incrocio tra via Palladio e via Ferret con la strada provinciale Sp 34 (nella foto) e la settimana scorsa è giunto il municipio il progetto per il secondo tralcio che interesserà la strada per circa quattro mesi e che potrà comportare code e qualche disagio per gli automobilisti.

Vidor nuova rotonda

Inoltre il sindaco Albino Cordiali avrà un incontro con la Provincia e l'Alto Trevigiano Servizi per decidere l'asfaltatura di via Marconi, la strada principale che attraversa Vidor e che da un anno è dissestata poichè è stata interessata dai lavori per il rifacimento dell'acquedotto da parte di Ats. La sistemazione del manto stradale è stata ritardata sia a causa del freddo invernale sia per attendere il cedimento e la sistemazione del terreno.

Ora, salvo imprevisti o maltempo, si prevede di iniziare l'asfaltatura già dalla prossima settimana dal centro del paese fino alla località Bosco. Il tratto di via Roma verso la frazione Colbertaldo, invece, sarà asfaltato verso giugno, perchè i lavori di scavo non sono ancora terminati.

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport