"Senza sangue non possiamo salvare nessuno": l'Avis di Vidor cerca donatori con un cartellone

Una nuova iniziativa è partita dal gruppo Avis di Vidor che nei giorni giorni scorsi ha fatto collocare un cartello gigante lungo la strada provinciale 34 nel centro del paese, per colpire con un'immagine la cittadinanza e sensibilizzarla alla donazione.

“Una decina di anni fa il gruppo Avis di Vidor e Colbertaldo contava 180 iscritti e 300 donazioni annue: attualmente gli iscritti sono circa 130 e vengono fatte sulle 200 donazioni annue - afferma il presidente Mauro Miotto - Questa diminuzione purtroppo è una tendenza che si sta verificando anche negli altri Comuni. Per questo motivo abbiamo pensato di catturare l'attenzione e dare le informazioni necessarie per contattarci con un cartellone visibile ed immediato. Spesso la gente ci dice che viene data poca informazione e non sa dove rivolgersi”.

Il tabellone da poco installato recita: “Senza sangue non possiamo salvare nessuno... neanche te”, un messaggio chiaro e forte che ha come fine quello di smuovere le coscienze. 

“Come gruppo Avis abbiamo lavorato un bel po' per provare a capire come fare ad invertire il trend di calo nelle donazioni, che ormai si protrae da tempo - spiega il presidente Miotto - Noi, nel nostro piccolo, stiamo cercando in mezzo a tante difficoltà di spingere per far tornare un po' dei vecchi donatori e di incentivarne di nuovi per rimpolpare il nostro gruppo. La bella pubblicità che abbiamo fatto realizzare in piazza in questi primi giorni di dicembre è frutto di tanto lavoro e del supporto dell'amministrazione comunale di Vidor, che ci ha aiutato facendoci pagare solo il costo materiale del tabellone. Adesso chiediamo a tutti la cittadinanza di accogliere il nostro invito a dinventare donatori forti e coraggiosi”.

Il gruppo Avis di Vidor ha sede tra via Palladio e piazzale Capitello e per diventare donatori è possibile ricevere informazioni telefonando al 348 8884883 o visitando la pagina Facebook Avis Vidor.

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport