Vidor, tentato furto ieri sera in zona Capitello. Il sindaco Cordiali: avvisati tutti i cittadini e le forze dell'ordine

I ladri non danno tregua al paese di Vidor. In meno di un mese è già la terza volta che i cittadini vidoresi denunciano furti o tentativi di furti. Il 24 ottobre scorso i malviventi hanno agito in località Bosco, dove sono riusciti ad entrare in un'abitazione rovistando cassetti e armadi ed in seguito hanno rubato un'automobile da un cortile, abbandonandola a qualche centinaio di metri di distanza dalla casa.

La settimana successiva altre segnalazioni di avvistamenti di individui che si aggiravano per le case sono giunte dalla frazione Colbertaldo e ieri sera, venerdì 16 novembre, poco dopo le 19, in zona Capitello una famiglia ha visto due uomini scavalcare la recinzione del giardino della propria abitazione.

Dopo essere stati scoperti i ladri sono scappati a piedi lungo via Roma, la strada che dal centro di Vidor conduce verso Colbertaldo. Secondo i testimoni si trattava di due uomini di alta statura vestiti di nero.

Il sindaco Albino Cordiali appena è stato avvisato ha chiamato immediatamente i Carabinieri della stazione di Valdobbiadene, che si sono subito recati in perlustrazione per tutto il paese.

"Come già ho fatto le volte precedenti, anche dopo questa ennesima segnalazione ho cercato di avvisare più cittadini possibili tramite i social e facendo girare i messaggi sui cellulari - spiega il primo cittadino - Questo è servito perchè tutti i residenti hanno collaborato prestando la massima attenzione ed avvisando parenti e amici. Anche la scritta nel tabellone luminoso in centro (nella foto)  è servita nei giorni scorsi a mettere in allerta la popolazione. In questo modo, essendoci movimento in paese, i ladri hanno dovuto allontanarsi e non hanno potuto compiere altri furti. Ora speriamo che i casi siano finiti qui".

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport