"Firmato Diaz", a Vidor un ciclo di eventi per il Centenario: stamattina le visite guidate in paese

Il 4 novembre 2018 si avvicina, Vidor risponde presente.

“Firmato Diaz” è il ciclo trimestrale di eventi dedicato al centenario della Grande Guerra e organizzato da Comune, alpini, associazione Grazie Qdp onlus e Pro Loco di Colbertaldo e Vidor.

Dopo i due incontri di settembre, il programma culturale ripartirà oggi, domenica 14 ottobre 2018 alle ore 9, con “Punti cardinali”: una mattinata di visite guidate al monumento ossario del Col Castello (nella foto in alto), al sentiero dei cipressi e al Col Marcon.

Gli eventi commemorativi vidoresi proseguiranno venerdì 19 ottobre 2018, alle ore 20.30, con “Piave nostrum: omaggio al fiume sacro”. Un suggestivo concerto del coro parrocchiale di Vidor sull’argine del Piave, in località Sghirlo. Sabato 20 ottobre 2018 alle ore 20.30, poi, nel polifunzionale della Pro Loco, spazio al ricercatore locale Dario Bordin per un approfondimento su Vidor nella battaglia finale.

La settimana seguente partirà da Vidor la seconda tappa della passeggiata della memoria da Quero a Moriago della Battaglia. Appuntamento per domenica 28 ottobre 2018, alle ore 9, con l’evento organizzato della sezione alpini di Valdobbiadene qui l'articolo.

Il clou del Centenario vidorese sarà il fine-settimana tra sabato 3 e domenica 4 novembre 2018. Sabato alle 20.30, nel polifunzionale di via Andrea Palladio, sarà proiettato il film “Torneranno i prati” del regista Ermanno Olmi, ambientato nell’altipiano di Asiago durante il 1917, l’anno della svolta italiana. Domenica 4 novembre, alle ore 10.30, sarà celebrata la messa festiva nella chiesa del Col Castello; significativo il nome scelto per l’evento: “Invocatio: perché non accada più”.

A chiudere il cerchio la tradizionale cena "Pro Castello" di venerdì 9 novembre alle ore 19.45 sempre al centro polifunzionale.

“Quest’anno ricorrono i cent’anni dalla fine della Grande Guerra - spiega Nicola Zandò, assessore alla cultura del Comune di Vidor - da cui Vidor, come tutti i Comuni della zona, è stato sconvolto. Con il titolo degli eventi ‘Firmato Diaz’ abbiamo voluto porre l’accento sulla firma che ha posto fine alla Prima guerra mondiale”.

“L’amministrazione comunale – ha concluso Zandò – assieme a varie associazioni del Comune, ha voluto ricordare questi difficili momenti per onorare tutte le persone che hanno vissuto quei tragici eventi”.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Vidor).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport