Presentato ieri il progetto "Io valgo": Avis Veneto insieme alle aziende per sensibilizzare sulla donazione di sangue

E' stato presentato ieri a Mestre "Io valgo", il progetto dell’Avis regionale Veneto per la promozione del volontariato e dell’educazione alla salute negli ambienti di lavoro (nella foto).

Il progetto, nuovo nel suo genere e partito qualche mese fa, nasce dalla constatazione che negli ultimi anni, all’interno della propria attività economica, sempre più imprese (generalmente pensate solo come a luogo per far business) guardano alle necessità sociali del territorio in cui operano e alla salute dei propri lavoratori.

Grazie a questo progetto e al finanziamento della Regione (tramite un bando), per Avis Veneto è ora possibile organizzare nelle sedi delle aziende, organizzazioni e cooperative che lo richiedono e con operatori professionisti, incontri per i dipendenti totalmente gratuiti, personalizzati, interattivi e adattati alle esigenze dell’impresa dove si svolgono. Finalità è promuovere, oltre alla donazione di sangue e plasma, corretti stili di vita, la salute e il benessere della persona, il valore del volontariato.

"Si tratta di un importante passo in avanti per tutti – ha spiegato il presidente dell’Avis regionale, Giorgio Brunello - perché con questo progetto anche il mondo del lavoro può contribuire a costruire una società civile più attenta, motivando il personale e rafforzando i legami interni in una condivisione dei valori solidali. In più, per Avis può essere un’occasione in più sia per educare a uno stile di vita sano e corretto sia per spiegare a datori di lavoro e dipendenti come funziona il meccanismo dei permessi di lavoro per chi dona il sangue, che non di rado crea difficoltà e incomprensioni".

In questo periodo, Avis sta individuando le aziende interessate e rafforzando i rapporti con le realtà con cui ha già in essere delle collaborazioni di sensibilizzazione al dono, come la Cisl Veneto (rappresentata ieri da Aldo Marton) con cui ha una convenzione. A queste si aggiunge da ieri, giovedì 11 luglio, Confservizi Veneto che durante la conferenza stampa di “Io Valgo” ha firmato una convenzione. Erano presenti il direttore Nicola Mazzonetto e il responsabile del trasporto pubblico locale Luca Scalabrin.

Oltre a Confservizi, partner del progetto di Avis regionale sono le Avis provinciali di Venezia e Vicenza e l’Abvs (Associazione donatori sangue di Belluno). Collaborano le altre Avis provinciali del Veneto, Centro Servizi Volontariato e Forum Terzo Settore del Veneto, Confartigianato Imprese Veneto, Cisl Veneto, Ail (sezione di Venezia) e associazione Il Castello di Venezia.

Presente alla conferenza stampa l’assessore regionale alla sanità e ai servizi sociali, Manuela Lanzarin, che proprio durante l’assemblea regionale di Avis, ad aprile scorso, aveva sottolineato l’intenzione della Regione di dare nuovo impulso alla promozione del volontariato e del dono sul territorio. "Io valgo è una bella iniziativa, che condividiamo in pieno, e che va proprio in questa direzione – ha detto l’assessore - costituisce un nuovo passo avanti di grande significato nella lunga storia di collaborazione tra Avis e Regione Veneto. Il valore della generosità e del dono, che caratterizza il volontariato, in questo caso va anche oltre e si spinge sulla via della promozione della salute e dei corretti stili di vita. Il donatore fa bene agli altri, ma fa bene anche a se stesso, è controllato, segue percorsi di prevenzione e questo è un doppio beneficio. Certo, va agevolato in questo suo gesto, superando difficoltà che ci sono e che stiamo cercando di sistemare come Regione, in primis la carenza di medici e personale sanitario che sta coinvolgendo tutti i settori della sanità".

Responsabile del progetto per Avis è Francesco Venturini: "Oltre a Cisl e Confservizi, buone notizie arrivano fresche fresche dai medici del lavoro del Triveneto che intendono coinvolgere i propri medici e tramite loro le aziende con cui collaborano – spiega - e la conferma dell’adesione a Io Valgo di quattro aziende".

(Fonte e foto: Avis Veneto).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.
Maggiori informazioni Accetto