Veneto, disponibile il bando per contributi sull'acquisto di sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta dal fotovoltaico

La Regione del Veneto ha approvato il bando per la concessione di contributi finalizzati all’acquisto di sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici, destinato alle utenze domestiche. E’ prevista l’assegnazione di un contributo a fondo perduto, con un importo massimo concedibile pari 3 mila euro e variabile fino al 50% delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di un sistema di accumulo a servizio di un impianto fotovoltaico di utenza domestica.

L’intervento dovrà essere realizzato nel 2019 e le spese dovranno essere sostenute a decorrere dal 1 gennaio 2019; gli interventi dovranno inoltre essere realizzati e rendicontati entro il 13 dicembre 2019. La domanda di partecipazione potrà essere presentata solo ed esclusivamente da privati cittadini che sono titolari, ovvero che saranno titolari nei limiti temporali di cui al “Bando”, di un impianto fotovoltaico installato su edifici o a terra nel territorio della Regione del Veneto per l’acquisto e installazione di un sistema di accumulo, così come definito nel bando, di energia elettrica prodotta dal medesimo impianto fotovoltaico.

La domanda di partecipazione potrà essere presentata esclusivamente dal soggetto titolare dell’impianto fotovoltaico che ha sostenuto o sosterrà la spesa per l’acquisto e installazione del sistema di accumulo di cui sopra e sia quindi intestatario delle relative fatture e bonifici di pagamento. La domanda di contributo deve essere presentata esclusivamente online, per mezzo del sistema informativo “Siu”. Per poter usufruire dei servizi messi a disposizione da “Siu”, il primo passo da compiere è l’accreditamento al sistema informativo.

La procedura online, per la richiesta di accreditamento, sarà disponibile fino alle ore 15 del giorno 25 luglio 2019. La procedura online per la presentazione della domanda sarà disponibile a partire dalle ore 9 del giorno 8 luglio 2019 fino alle ore 15 del giorno 31 luglio 2019.

(Fonte: Regione del Veneto). 
(Foto: Freepik).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport