Veneto, contrasto al terrorismo grazie alla forza del sapere. Inaugurata la quarta edizione del Master "Studi sull'Islam d'Europa"

Nella giornata di sabato 22 giugno 2019, la città di Padova ha ospitato l'inaugurazione e l'inizio della quarta edizione del master in "Studi sull'Islam d'Europa: Saperi e pratiche per la mediazione religiosa e interculturale”.

Da anni, la città del Santo si prodiga per favorire l'incontro tra culture grazie a specifici corsi universitari, rassegne interreligiose e dibattiti interculturali utili a valorizzare le varie etnie presenti nel territorio padovano.

Questo prestigioso percorso di studi è stato possibile grazie al progetto "Fidr Primed" di prevenzione della radicalizzazione religiosa nel quale l'università di Padova e l'université Mohamed V di Rabat, inseme ad altri 11 atenei italiani e 10 stranieri, sono state coinvolte nell'organizzazione di attività di formazione ed educazione come basi su cui costruire una coscienza sociale contro il terrorismo e contro la radicalizzazione religiosa.

Nel master, che parte con una trentina di iscritti provenienti da sei nazioni, saranno usate quattro lingue durante l'insegnamento.

All'inaugurazione del master, insieme a diversi esperti di cultura islamica, è stato presente anche Ait Alla Lhoussaine, il presidente della Federazione regionale islamica del Veneto, che da anni abita a Covolo di Pederobba.

Una bella occasione per ribadire ancora una volta come il contrasto al radicalismo religioso sia possibile soprattutto puntando sull'educazione, sulla corretta formazione e sulla collaborazione tra associazioni, enti pubblici e privati per promuovere occasioni di dialogo e confronto reciproco tra tradizioni civili e religiose differenti.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport