Sanità del Veneto, il nuovo assessore è Manuela Lanzarin: oggi la nomina da parte di Zaia

Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, con proprio decreto, ha assegnato oggi formalmente all’assessore Manuela Lanzarin (nella foto, al centro)  la delega alla Sanità, lasciata da Luca Coletto il 17 dicembre 2018 a seguito della sua nomina a sottosegretario di Stato alla Salute.

Il governatore ha dato la notizia nel corso di uno degli incontri periodici con il direttori generali per fare il punto sui principali temi della sanità regionale.

Lanzarin, vicentina, classe 1971, con un’ampia esperienza amministrativa e parlamentare, mantiene anche le deleghe ricevute nel 2015, all’atto della nascita della seconda Giunta Zaia, e in particolare quella ai Servizi Sociali.

Nel dettaglio, questo sono le deleghe complessive assegnate all’Assessore Lanzarin: Programmazione Sanitaria e Socio Sanitaria, Tutela della Salute, Programmazione Edilizia a finalità Collettive, Igiene Pubblica, Attuazione art. 20 edilizia sanitaria, Sicurezza Alimentare, Servizi Veterinari, Programmazione e Servizi Sociali, Interventi a favore della Famiglia, dei minori, dei giovani, degli anziani e portatori di handicap, Non Autosufficienza, Nidi e Servizi innovativi, No Profit e Volontariato, Rapporti con istituzioni di Assistenza, Flussi Migratori e Veneti nel Mondo, Diritti Umani, Minoranze Linguistiche, Edilizia di Culto, Edilizia Residenziale Pubblica, Attuazione Programma e Rapporti con il Consiglio regionale.

(Fonte e foto: Regione Veneto).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport