Veneto, contributi per l'innovazione in viticoltura: 9,2 milioni a disposizione, sabato apre il bando

Da sabato 19 gennaio saranno aperti i termini per la presentazione di domande di contributo per investimenti effettuati da imprese agricole e agroindustriali che operano nel settore vitivinicolo.

E’ quanto prevede il bando approvato dalla giunta regionale del Veneto, pubblicato sul Bur di venerdì prossimo, che stanzia, su proposta dell’assessore all’agricoltura Giuseppe Pan, 9.234.550 euro per contribuire agli investimenti di produttori vitivinicoli e di imprese di trasformazione e commercializzazione dei vini, nell’ambito del programma nazionale di sostegno al settore. Il contributo massimo erogabile dalla Regione Veneto non potrà superare 40 % della spesa ammessa.

“Prosegue anche per il prossimo biennio l’azione di sostegno all’ammodernamento tecnologico delle aziende del più importante comparto produttivo del primario – commenta l’assessore Pan – Le risorse del bando sono equamente divise tra produttori agricoli ed imprese di trasformazione e di commercializzazione, in modo di sostenere i processi innovativi nell’intera filiera e di accompagnare aziende, cantine e consorzi non solo nella qualificazione ulteriore dei vini ‘made in Veneto’ e ma anche per aumentare la competitività nell’ambito di nuovi mercati di vendita”.

Le imprese vitivinicole potranno presentare domanda di contributo per acquisto di botti e attrezzature connesse alla produzione vinicola (come serbatoi e pigiatrici) attrezzature di laboratorio per l’analisi chimico-fisica di uve, mosti e vini, per esposizioni e punti vendita e per l’acquisto di attrezzature e programmi informatici.

Le domande dovranno essere presentate ad Avepa, l’Agenzia per i pagamenti in agricoltura, entro il 15 febbraio 2019.

(Fonte: Regione Veneto).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport