Conegliano, il cordoglio di Zaia per Graziana Papes: una figura autorevole e innovativa

Con la sua scomparsa il mondo della sanità privata veneta perde una delle sue rappresentanti più autorevoli e innovative”. A dirlo è il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, esprimendo il suo cordoglio per la morte di Graziana Papes, nota imprenditrice coneglianese, che è stata tra le prime a credere nella medicina estetica nella sanità privata.

Dopo aver fondato nel 1982 il Centro di Medicina in cui ha lavorato a lungo insieme al fratello, contribuendo a farlo diventare una delle maggiori realtà della sanità privata del Veneto, si era lanciata un paio di anni fa in una nuova avventura imprenditoriale con l’apertura del Centro medico di San Fior.

“Parlando di questa sua ultima attività – ricorda il presidente Zaia - lei diceva che le sfide le erano sempre piaciute e che questa era una nuova sfida. Questa nuova attività rappresentava per lei un ritorno alla sua grande, vera passione: la medicina estetica. Fu lei, tra l’altro, a realizzare nell’86 la prima sala operatoria privata per la chirurgia plastica in provincia di Treviso”.

(Fonte: Regione Veneto).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport