Vazzola, 43enne trovato morto in casa: fatale un malore improvviso. Domani pomeriggio il funerale

Un malore improvviso e poi la terribile scoperta: Pierfrancesco Zanella, 43 anni originario di Vazzola ma residente da alcuni anni a Gaiarine, è stato trovato morto lo scorso sabato 8 giugno nella casa dove da alcuni anni viveva con la compagna.

La causa del decesso, come fatto sapere dal Comando dei Carabinieri di Codognè, allertato immediatamente in seguito alla scoperta, è un malore improvviso che ha colpito l’uomo verso le tre del pomeriggio e che ne ha causato il decesso improvviso, scoperto poche ore dopo quando ogni tentativo di rianimazione era ormai inutile.

Descritto come una persona riservata ma attenta alla vita del suo “nuovo” paese, si era trasferito nel comune di Gaiarine da alcuni anni: a Vazzola, dove tuttora risiede la famiglia, lo sconcerto in seguito alla notizia è stato grande e i messaggi di cordoglio alla famiglia si sono via via moltiplicati.

Pierfrancesco Zanella, oltre alla compagna Cristina, lascia i genitori, Marino e Adriana, il fratello Valerio, numerosi parenti ed amici. Il funerale si terrà domani, martedì 11 giugno, nella chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista a Vazzola alle ore 16.00; questa sera alle ore 20 sarà invece recitato il rosario nella chiesa di Francenigo, paese originario della fidanzata.

(Fonte: Thomas Zanchettin © Qdpnews.it).
(Foto: La casa funeraria).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport