Vazzola, il sindaco Cescon all’ultimo consiglio comunale: “Cinque anni ricchissimi per l’esperienza umana”

È stato un intervento sentito colmo di gratitudine quello del sindaco di Vazzola, Pierina Cescon, all’inizio dell’ultima seduta del consiglio comunale del suo mandato, nella serata dello scorso venerdì 3 maggio 2019 nella consueta sala di Palazzo Tiepolo.

“Ci tenevo a fare due parole su questo quinquennio - ha detto il sindaco all’apertura della seduta - desidero ringraziare i consiglieri, anche quelli di minoranza con cui ho avuto un rapporto tutto sommato scorrevole, e gli assessori per l’aiuto e il supporto dato: il sindaco senza quello non avrebbe fatto nulla”.

“All’interno del gruppo di maggioranza ho visto l’unione del pensiero - ha proseguito il sindaco - che ha dato unità al mandato, abbiamo mantenuto l’impegno sul programma che riteniamo di aver realizzato quasi integralmente ascoltando anche i cittadini perché non è mai opportuno tralasciare le istanze popolari”.

“Vorrei ringraziare in particolare gli assessori Paola Tonon e Immacolata Torricella - ha continuato Pierina Cescon - per aver seguito le riunioni e i consigli comunali sapendo di dover lasciare a casa i figli piccoli, dando però loro come esempio, un alto senso civico. Desidero anche ringraziare il consigliere Gianluca Zaia specialmente per il contributo durante il periodo in cui è stato vicesindaco”.

“Nel 2014, all’inizio del mandato, la situazione economica era più difficile - ha ricordato Cescon - non era florida per contingenze economiche ma da allora ci sono stati interventi per 3 milioni e 300 mila euro, ottenuti senza gravare né sul bilancio né sulle imposte comunali”.

“Quest’amministrazione ha seguito due linee - ha palesato il primo cittadino - la tutela e la valorizzazione dell’ambiente, con l’adozione del Pati e dal Pat, e l’aspetto educativo e culturale, che abbiamo sostenuto creando spazi per creare e fare comunità. Un altro obiettivo è stato quello di dare a Vazzola autorevolezza perchè è un ente con identità, caratteristiche bellissime, una popolazione eterogenea, aziende ed un’agricoltura eccellenti”.

Questi 5 anni hanno arricchito tantissimo – ha detto in conclusione Cescon - con gli alti e bassi tipici dell’esperienza umana, che ho concluso incontrando il presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Vittorio Veneto. Auguro buon lavoro ai prossimi amministratori e spero che Vazzola riceva il meglio, ma sicuramente così sarà”.

(Fonte: Thomas Zanchettin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport