Vazzola, rompono una finestra e sventrano 6 slot machines da un bar: bottino da migliaia di euro

La serie di furti a Vazzola non è ancora finita: nella notte fra lunedì 18 e ieri, martedì 19 marzo, il bar da Jorgetta, nella frazione di Tezze di Piave è rimasto vittima di una pesante incursione di ladri i quali sono andati “a colpo sicuro” verso le slot machines del locale.

Secondo quanto emerge dalle prime ricostruzioni dei carabinieri, impegnati nelle indagini del caso, i malviventi, probabilmente già a conoscenza della mappatura dei locali e della posizione delle macchinette, hanno dapprima rotto una finestra e poi si sono infiltrati arrivando ben presto alle sei slot machine, che hanno svaligiato interamente.

A fare l’amara scoperta sono stati gli stessi proprietari di origine cinese, i quali hanno immediatamente denunciato il fatto e proceduto alla conta dei danni: l’ammontare del bottino non è tuttavia noto ma si parla di diverse migliaia di euro in contanti.

Non il primo episodio di razzia per il locale che, nel marzo di quattro anni fa, subì un primo furto con le stesse dinamiche di quello di pochi giorni fa; oltre 10mila euro fu l’ammontare dell’incasso rubato dai malviventi, mai rintracciati dalle forze dell’ordine.

Ed è proprio per la somiglianza fra i due episodi e il gravoso furto avvenuto alle poste di Conegliano che ha fatto supporre a molti la possibilità che i due episodi possano essere collegati; la pista tuttavia resta ancora una voce, nel frattempo si attendono i risvolti delle indagini.

(Fonte: Thomas Zanchettin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport