Valdobbiadene, successo per il tradizionale concerto natalizio dell’Aido. Tramet: “La donazione salva vite umane”

Sabato 30 novembre 2019, nella chiesa di San Pietro di Barbozza, si è tenuto il tradizionale concerto che ogni anno viene organizzato dall’Aido valdobbiadenese, con il patrocinio del Comune di Valdobbiadene, dal titolo “Un gesto per donare”.

Ospiti della serata, per il 45esimo anno di fondazione del gruppo, il coro femminile “Vocincanto” di Feltre, diretto dal maestro Francesco Lorenzo Luciani, il soprano valdobbiadenese Resi Fontana e la “Schola Cantorum “San Martino” di Cornuda, diretta dal maestro Fausto Fradeletto.

Un’occasione per riflettere su quanto sia importante la donazione e per sostenere l’associazione e la ricerca per la donazione degli organi.

Donare è un termine intriso di un significato profondo - ha dichiarato Giorgia Falcade, assessore alla cultura del Comune di Valdobbiadene - e rappresenta una scelta che può essere davvero importante e può salvare delle vite. Il concerto è un’occasione annuale per riflettere su questo e per condividere insieme una serata in compagnia del buon canto”.

Presenti durante il concerto anche il presidente provinciale dell’Aido di Treviso, il cavalier Mario Donner, e in rappresentanza dell’amministrazione comunale di Valdobbiadene gli assessori Tomaso Razzolini, Giorgia Falcade e Martina Bertelle.

“Una serata molto importante - ha spiegato il cavalier Luciano Tramet, presidente dell’Aido di Valdobbiadene - grazie ai cori che hanno proposto dei nuovi canti. Per me è stata grande la soddisfazione dopo il lavoro e l’impegno di tutto il consiglio dell’Aido di Valdobbiadene. Ringrazio l’amministrazione comunale di Valdobbiadene e don Romeo, sempre sensibile alle nostre iniziative. Spero che queste serate servano alla donazione per far capire che il nostro corpo può salvare tante vite umane”.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Aido Gruppo Comunale di Valdobbiadene).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.