Valdobbiadene, tempesta di fulmini, uno si abbatte sul campanile di Bigolino: danni elettrici e blackout

Il maltempo di questi giorni non ha risparmiato neanche il valdobbiadenese: nel weekend scorso, pioggia incessante e temporali hanno colpito la terra del prosecco superiore e i danni sono stati rilevati in tutto il quartier del Piave.

Una vera e propria tempesta di fulmini si è abbattuta domenica 16 novembre, nel comune di Valdobbiadene creando disagi e interruzioni di corrente. Il fragore creato dalle scariche elettriche ha letteralmente fatto alzare dal letto i cittadini che a quell'ora stavano ancora dormendo.

20191118 110643 2

La più colpita è stata la frazione di Bigolino, dove un fulmine alle ore 8.43 si è scagliato contro la torre campanaria della chiesa di San Michele Arcangelo, mandando in cortocircuito i quadri elettrici e le centraline che gestivano l’impianto elettrico della chiesa.

Fuori uso anche il campanile, le lancette dell’orologio sono rimaste ferme all’ora in cui è caduto il fulmine (nella foto).

20191118 105727

Danni ingenti sono stati riscontrati nelle abitazioni limitrofe al punto d’impatto e nei locali commerciali del centro della frazione, guasti anche alla scuola materna Mons. Guadagnini e all'impianto di illuminazione pubblica di Via Erizzo.

Per l’intero raggio di un chilometro da Piazza Monsignor Luigi Guadagnini, sono saltati buona parte dei dispositivi elettrici ed elettronici che in quel momento erano attaccati alla rete elettrica, come computer, televisori caldaie ecc.

Il parroco di Bigolino, don Remo Zambon, si è attivato da subito comunicando l’accaduto durante la messa della domenica, ricordando che il fulmine aveva danneggiato il sistema elettrico della chiesa mandando fuori uso le campane e l’orologio del campanile.

Colpite anche alcuni realtà che si affacciano su Piazza Mons. Guadagnini, come bar e negozi: “Abbiamo avuto danneggiamenti anche noi, in seguito alla caduta del fulmine si è rotta la tv e alcuni faretti led del locale.” spiega Chiara Zanini, titolare del Kaneva Kafè.

Da stamattina sono impegnati al lavoro tecnici dell'Enel ed elettricisti che si sono alternati per ristabilire la corrente alla chiesa sostituendo i contatori andati bruciati (nella foto) e rimettendo in funzione le campane.

Stanno ancora continuando i lavori di controllo e di conta dei danni lungo il centro di Bigolino dove si è verificato il blackout.

(Fonte: Francesco Pastro © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.