Valdobbiadene, inaugurato il nuovo centro aggregativo per i ragazzi. Bertelle: “È uno spazio che non esisteva”

La scorsa domenica 13 ottobre 2019, tra le numerose iniziative per la 21esima edizione della “Festa del volontariato” di Valdobbiadene, si è inaugurato il nuovo centro aggregativo per i giovani del paese.

La struttura, dall'alto valore sociale, è ospitata nell'ex direzione didattica della scuola primaria statale “San Venanzio”, in via San Venanzio Fortunato a Valdobbiadene.

Il centro aggregativo accoglierà i ragazzi della scuola secondaria di primo grado di Valdobbiadene che, ogni venerdì pomeriggio, potranno portare il loro pranzo al sacco per poter mangiare direttamente lì.

Un educatore sorveglierà i ragazzi che potranno dedicare del tempo allo svolgimento dei compiti a casa o per giocare con il calcio balilla, socializzando anche grazie a divanetti confortevoli in uno spazio adatto alle loro esigenze.

CENTRO AGGREGATIVO

“È uno spazio che non esisteva - ha spiegato Martina Bertelle, assessore all'istruzione e alle politiche sociali del Comune di Valdobbiadene - perché una volta i ragazzi avevano il patronato mentre ora i tempi sono cambiati e molte volte questi luoghi non vengono frequentati”.

“Con un progetto di un anno fa - prosegue l’assessore Bertelle - abbiamo monitorato grazie a degli educatori di strada, insieme alla cooperativa Kirikù, alcuni gruppi di giovani che si ritrovavano dietro il monumento dei caduti, dietro il parco della Villa dei Cedri e sopra il patronato di Valdobbiadene. L'unica situazione che poteva destare qualche allarme era quella del piazzale che si trova sopra il patronato”.

“Con questo - conclude l'assessore alle politiche sociali di Valdobbiadene - voglio dire che l'attenzione della nostra amministrazione comunale alle problematiche degli adolescenti non è mai mancata. Per far conoscere questo centro aggregativo abbiamo organizzato una caccia al tesoro per la Festa del Volontariato. In questi giorni, inoltre, saranno consegnati dei moduli di adesione ai ragazzi che potranno visitare la struttura, durante le ore di lezione, anche con i loro insegnanti”.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Valdobbiadene).
#Qdpnews.it

 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.