Valdobbiadene, chiuso l'ingresso principale del Comune: Valdo d'Italia e d'Europa chiede spiegazioni

Alcuni cittadini di Valdobbiadene, confrontandosi con i membri di Valdo d'Italia e d'Europa, lista d'opposizione in consiglio comunale a Valdobbiadene, hanno segnalato che il cancello che apre l'entrata principale del municipio, riaperto al pubblico da pochi mesi, è stabilmente chiuso e le persone accedono all'interno da una porta laterale anonima e assolutamente secondaria.

Davanti allo storico cancello, infatti, si trova un lucchetto che blocca l'accesso e un foglio A4 con una freccia che indica di andare a destra per entrare nell'edificio.

E qualcuno, non capendo il motivo della chiusura del cancello dal quale in passato entravano senza problemi, interdetto dalla  “novità”, a volte suona il citofono per poter entrare.

Il problema è stato portato ufficialmente all'attenzione dell'amministrazione comunale di Valdobbiadene dai consiglieri comunali di Valdo d'Italia e d'Europa che, con un'interrogazione firmata dalla capogruppo Anna Spinnato, hanno chiesto spiegazioni al sindaco Luciano Fregonese.

Pur intuendo come tale soluzione tenda a dare all'ufficio sportello del cittadino una funzione di filtro rispetto all'accesso agli uffici posti al piano superiore - si legge nell'interrogazione - chiediamo di individuare una soluzione, altrettanto idonea, per permettere nuovamente al cittadino di accedere alla casa comune dall'ingresso principale, valorizzando inoltre, anche agli occhi del turista, la bellezza dell'ingresso e dell'atrio del municipio”.

Il sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese, risponderà presto, probabilmente durante il prossimo consiglio comunale, all'interrogazione di Valdo d'Italia e d'Europa.

Resta il fatto che turisti e cittadini, vista la bellezza della casa comunale, preferirebbero comunque accedere allo stesso dall'ingresso principale.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.