L'Avab taglia le piante pericolanti nella scuola elementare di San Pietro di Barbozza: sabato festa di apertura

Nella mattinata dello scorso sabato 7 settembre 2019, i volontari della Protezione Civile e dell’Avab di Valdobbiadene si sono impegnati nel taglio di alcune piante pericolanti nel giardino della scuola elementare “Padre Angelo Codello” di San Pietro di Barbozza.

Questo intervento permetterà ai bambini di giocare all'aperto in piena sicurezza.

La scuola della frazione di Valdobbiadene, dopo un anno e mezzo di lavori per l’adeguamento sismico dell’istituto e per il suo efficientamento energetico, sarà nuovamente nella disponibilità dei ragazzi, dei loro insegnanti e del personale della scuola per l’anno scolastico che sta per iniziare.

Proprio per questo, il prossimo sabato 14 settembre, alle ore 10, ci sarà la festa per l’apertura della scuola dopo i vari interventi necessari a renderla più sicura e funzionale alle esigenze degli alunni. Alla cerimonia sarà presente anche un gruppo di volontari dell'Avab di Valdobbiadene.

image

“Siamo intervenuti per mettere in sicurezza la scuola elementare di San Pietro di Barbozza - ha spiegato Cristian Tessaro, presidente dell'Avab di Valdobbiadene - con il taglio di due piante pericolanti. Per questo abbiamo noleggiato una piattaforma per far lavorare in sicurezza i volontari. Le piante erano troppo alte e, nel caso di possibili future piccole o grandi trombe d’aria, molto pericolose per la sicurezza dei bambini che presto la frequenteranno. Considerando le condizioni meteo, ho pensato di dover sospendere il taglio delle piante ma, visto che sabato mattina il tempo ha retto, ho richiamato i volontari che si sono messi subito all'opera”.

Ci siamo ritrovati in sei volontari - ha concluso il presidente dell'Avab di Valdobbiadene - e, in circa tre ore, abbiamo tagliato le due piante che tanto ci preoccupavano. A sostenerci è arrivato anche il sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese, che è giunto sul posto per controllare il nostro intervento. Come sempre, ringrazio tutti i volontari e le persone che apprezzano il nostro lavoro per la comunità valdobbiadenese. Questa volta mi sento di segnalare l’impegno dei più giovani: dei ragazzi con tutta questa voglia di fare ci fanno essere ottimisti per il futuro del volontariato”.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Avab Valdobbiadene).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport