Valdobbiadene, proseguono i lavori per l'arco-struttura al campo sportivo. Il sindaco: "Sarà più grande della palestra delle medie"

Sta prendendo forma lo scheletro della nuova struttura che sostituirà temporaneamente la palestra delle scuole medie di Valdobbiadene che, a causa di alcune criticità dal punto di vista impiantistico, non è più agibile da mesi.

La nuova struttura ospiterà, già dal prossimo mese di settembre, i ragazzi della scuola media "Efrem Reatto" di Valdobbiadene per le lezioni di educazione fisica, oltre a tutte le società sportive che svolgevano i loro allenamenti dentro la palestra.

"I lavori procedono - ha spiegato Luciano Fregonese, primo cittadino di Valdobbiadene - e l'obiettivo è di rendere utilizzabile la struttura a settembre. Nel frattempo, dovrebbero concludersi le procedure della gara di affidamento dei lavori della nuova palestra delle scuole medie, gara che sta seguendo la Provincia".

Valdobbiadene palestra struttura 02

"Questa arco-struttura - prosegue il sindaco Fregonese - diventerà la palestra scolastica per tutta la durata dei lavori, permettendo alle scuole di continuare a fare attività sportiva. Poi potrà anche essere utilizzata dalle associazioni sportive, soprattutto la pallavolo, che prima utilizzavano la palestra delle medie. Questa arco-struttura sarà addirittura più grande della palestra delle scuole medie perché avrà dimensioni di 36 metri per 18 metri e 8 metri di altezza utile".

"Per ora - aggiunge Fregonese - abbiamo avuto l'autorizzazione dalla Soprintendenza di mantenere la struttura per 3 anni. Avremo così il tempo utile per valutare cosa fare tra 3 anni, se mantenerla lì oppure se spostarla in altra area. Per un eventuale spostamento stiamo già lavorando da alcuni mesi per individuare una nuova area sportiva".

"L'idea - conclude il sindaco di Valdobbiadene - è quella di aumentare l'offerta di strutture sportive a Valdobbiadene, come richiesto dalle numerose associazioni sportive e come previsto nel nostro programma elettorale. Il costo di questa arco-struttura è di circa 160 mila euro, spesa che era nelle possibilità del bilancio comunale. Peraltro, abbiamo anche chiesto un contributo regionale e siamo in attesa di una risposta, sperando sia positiva anche solo a parziale copertura dei costi".

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.