Maltempo, allagamenti tra via Angelo Fabbro e via Arcol a Valdobbiadene. I residenti: "Abbiamo paura"

Nella serata di ieri, mercoledì 10 aprile 2019, tra le ore 18.30 e le ore 19.10 un forte acquazzone si è abbattuto sulla cittadina di Valdobbiadene. L'abbondante pioggia è stata intervallata dalla grandine che fortunatamente presentava dei chicchi di dimensioni modeste. Tanta la paura per i germogli della vite che, attualmente, sono molto fragili. Tra i vari disagi è stato segnalato un ennesimo allagamento tra via Angelo Fabbro e via Arcol.

"Questa situazione di allagamento - ha dichiarato Emanuele Billio, cittadino valdobbiadenese - persiste da luglio 2017 tra via Angelo Fabbro e via Arcol, dove è esplosa una servitù demaniale nel giardino della mia casa (nelle foto e nel video). Ieri avevo un vero e proprio fiume in piena che scorreva nella mia proprietà".

"Negli ultimi due anni - prosegue Billio - ho subito 20 allagamenti di gravità analoga, anche a seguito di modeste precipitazioni piovose. Ho chiesto insistentemente al Comune di Valdobbiadene e al Consorzio di Bonifica Piave di ripristinare la condotta demaniale, senza purtroppo avere mai una risposta concreta. Chiedo agli enti pubblici competenti di intervenire urgentemente per il risolvere il grave problema idrogeologico persistente, attuando il progetto tecnico già esistente".

"Ho paura per le fondamenta della mia casa - ha concluso il cittadino - e ogni volta che piove per la mia famiglia è un vero incubo".

"Nel 2016 - ha spiegato Luciano Fregonese, sindaco di Valdobbiadene - abbiamo finanziato e avviato il piano delle acque di cui Valdobbiadene era sprovvista. Lo abbiamo approvato a inizio 2017 individuando una decina di criticità idrauliche e idrogeologiche sulle quali già dal 2017 abbiamo iniziato a intervenire interessando vari enti e cercando di reperire contributi da aggiungere ai fondi comunali".

"Abbiamo così potuto già realizzare - ha proseguito il primo cittadino di Valdobbiadene -, in poco più di un anno, circa 600 mila euro di interventi. Tra i punti critici c'è quello segnalato. Per questa criticità ci siamo impegnati da subito. Io personalmente sono stato più volte sul posto durante gli eventi piovosi intensi, cercando di dare anche supporto personale. Oltre a questo siamo riusciti a coinvolgere il Consorzio di Bonifica Piave che ha stanziato le risorse per procedere con la progettazione e i lavori".

"A questo stanziamento - ha concluso Fregonese - si aggiunge anche uno stanziamento del Comune. Capisco i disagi sopportati dai privati ma ribadisco che dal 2016 a oggi abbiamo preso in concreta considerazione le criticità idrauliche di Valdobbiadene, pianificando, progettando e realizzando progressivamente gli interventi necessari. Io non posso dire cosa sia stato fatto prima del mio mandato, ma so quello che ho fatto in questi 5 anni".

temporale valdo

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto e video: per gentile concessione di Emanuele Billio). 
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport