San Vito di Valdobbiadene, da lunedì 18 marzo al via le esumazioni: cimitero chiuso a nord-est fino a conclusione lavori

A San Vito di Valdobbiadene lo spazio da destinare ai defunti senza un loculo di proprietà si sta esaurendo, per questo motivo lo scorso giovedì 7 marzo 2019, il sindaco Luciano Fregonese ha emesso un’ordinanza di esumazione ordinaria di 24 salme nella parte nord-est del cimitero frazionale (nelle foto).

La dissepoltura delle salme, inumate tra il 1996 e il 2000, avverrà da lunedì 18 marzo 2019 proprio per la limitata disponibilità di spazi da destinare a nuove inumazioni. Le operazioni saranno effettuate dalla ditta “Pace sas” di Daniele Ceresatto, gestore dei sei cimiteri comunali, tutti i giorni feriali dalle ore 8.30 sino alla conclusione dei lavori e comporteranno la chiusura al pubblico di quella specifica parte del camposanto.

L’ordinanza del sindaco, inoltre, stabilisce che durante le delicate operazioni sia adottata ogni cautela per evitare situazioni di disagio ai parenti dei defunti esumati e agli altri visitatori del cimitero frazionale.

Valdobbiadene cimitero san vito

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport