Al via l’Antica fiera di San Gregorio, al centro la sicurezza: droni e viabilità provvisoria in paese

Ancora un giorno di attesa e da domani a Valdobbiadene sarà Antica fiera di San Gregorio. Nel fine settimana, da sabato 9 a lunedì 11 marzo 2019, infatti, l’appuntamento con la tradizione tornerà a colorare le vie del centro del paese per una tre giorni all’insegna di festa, promozione del territorio, ma anche della sicurezza.

"Tutto ciò che riguarda la sicurezza va seguito e migliorato di continuo”. Potrebbe essere questo lo slogan che caratterizza l’imminente Antica fiera, lanciato dal sindaco del Comune di Valdobbiadene, Luciano Fregonese.

Per la nuova edizione - spiega Fregonese - abbiamo predisposto un piano di sicurezza che ha ricevuto il plauso degli organi di controllo e che sarà preso d’esempio per la gestione delle grandi manifestazioni locali. Basti pensare che con l’Antica fiera le presenze in paese aumentano fino a dieci volte in più rispetto all’ordinario”.

Nel concreto la viabilità delle strade del centro ha riassunto la conformazione antecedente alla modifica attuata dallo scorso mese di luglio. Non senza qualche malumore sul quale l’amministrazione comunale ha voluto puntualizzare.

“Va detto che la viabilità per i giorni dell’Antica fiera - continua il sindaco Fregonese - sarà la stessa degli anni scorsi. Si tornerà, solo per qualche giorno, come prima della sperimentazione avviata a luglio, con qualche costo in più per l’adattamento della segnaletica provvisoria: un investimento per garantire la massima sicurezza della percorribilità”.

Valdobbiadene casette san gregorio01

Sicurezza estesa anche a tutte le aree della fiera grazie al supporto di alcuni sistemi a pilotaggio remoto, dei droni dell’azienda specializzata Aerialservices che sorvoleranno dall’alto la cittadina monitorando flussi ed eventuali criticità.

Ma il cuore dell’Antica fiera sarà rappresentato da un esercito di volontari impiegato per l’ottima riuscita dell’evento, dall’Antincendio boschivo agli alpini, senza dimenticare i carabinieri in congedo e il personale interno al Comune di Valdobbiadene.

Grazie a una convenzione, poi, anche la polizia locale di Valdobbiadene sarà supportata per l’occasione da quella dei Comuni di Conegliano, Istrana, Asolo e Castelcucco.

La sicurezza resta il nostro impegno prioritario - chiosa Fregonese - lo testimonia il fatto che nel corso del nostro mandato abbiamo investito più di 11 milioni di euro per interventi provvisori e strutturali, coperti al 50 percento da contributi”.

(Fonte: Gianluca Renosto © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport