Le delegazioni straniere dell'International Carnival Ruond Table Venezia in visita a Valdobbiadene

Il club Round Table organizza ogni anno una festa a Venezia in occasione del carnevale ed il venerdì una parte degli invitati stranieri giunge in visita a Valdobbiadene per una degustazione di vino ed un giro tra i vigneti. La Round Table è un'organizzazione dedicata ai giovani lavoratori, professionisti, dirigenti, imprenditori, uomini di affari e di cultura che si impegnano a svolgere al meglio le rispettive attività. La sua principale finalità è quella di favorirne l'incontro promuovendone l'amicizia e le intese personali. Alla visita delle delegazioni che si è tenuta lo scorso venerdì 1° marzo ha presenziato anche l'assessore al Turismo del Comune di Valdobbiadene Tommaso Razzolini.

"Ospitiamo questa iniziativa fin dal 2013 - spiega Alessandro Bottignolo, titolare della cantina Bottignolo di Valdobbiadene, nonché socio della Ruond Table 26 di Asolo - L'idea è venuta alla Round Table Venezia che mi ha proposto questo evento per intrattenere gli ospiti della festa del carnevale durante il giorno con qualche iniziativa turistica e culturale. I partecipanti sono circa una quarantina ed in questi anni abbiamo avuto Tablers (soci del club) provenienti da tutta Europa ma anche da tutto il mondo".

Valdobbiadene international round table2

"Nelle edizioni precedenti sono giunti dal Sud Africa, Nepal, Israele e Marocco ed abbiamo potuto constatare quanto il nome Valdobbiadene stia crescendo all'esterno - aggiunge - Se nei primi anni in questa occasione ci venivano a trovare perlopiù persone impreparate, attirate da una degustazione di vino di cui forse non conoscevano neanche il nome, oggi notiamo una maggiore informazione da parte dei partecipanti. Cercano informazioni principalmente via internet e con qualche degustazione nelle enoteche e quindi approfittano di questo mini tour per conoscere meglio il nostro prodotto, ma anche i produttori e la loro storia. Si appassionano della nostra cultura e rimangono affascinati quando vedono i vigneti accanto alle abitazioni".

"Tra i casi che più mi hanno colpito un gruppo di olandesi che conoscevano perfettamente tutte le denominazioni e sapevano già le differenze tra le varie tipologie e sono venuti perchè, quando hanno visto il nome Valdobbiadene, hanno deciso di vedere dal vivo la città di origine dei vini che bevono in Olanda. Mentre due anni fa un ragazzo svedese è rimasto talmente affascinato da consigliare questo tour agli amici e nel corso dell'anno è tornato più volte portando con sé una cinquantina di persone", conclude Bottignolo.

Gli ospiti alloggiano a Mestre e l'altro giorno sono arrivati a Valdobbiadene in corriera; in serata poi si sono spostati a Venezia alla festa in maschera che quest'anno è giunta alla 38esima edizione e si svolge a Palazzo Pisani Moretta, conosciuto per essere anche la sede del Ballo del Doge.

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport