Valdobbiadene, tentato furto all’Osteria senz’oste: distributore del vino forato con il flessibile, quasi 3 mila euro di danni

L’Osteria senz’oste continua a far parlare di sé con luci e ombre: ennesimo danno nella notte tra lunedì 25 e martedì 26 febbraio, che lascia sempre più stupito il titolare.

Questa volta ladri a volto coperto hanno preso di mira il distributore del vino, forando con il flessibile la parte plastica dello stesso (nella foto, il particolare) e causando danni per quasi 3 mila euro, senza però riuscire nell’impresa.

Un furto a mani vuote che lo ha lasciato perplesso: "Pensavano di andare a rubare al cavò della Banca d’Italia o a Fort Knox? È il primo furto di questo genere negli ultimi cinque, sei anni. Sicuramente erano dei ladri esperti, perché hanno subito spostato la telecamera, avevano il volto coperto e portavano in dotazione un flessibile, mascherine e guanti, quest’ultimi abbandonati sul posto".

"Fortunatamente non sono riusciti a togliere niente dal distributore – ha precisato - perché il piccolo contenitore delle monete è caduto all’interno, ma hanno rotto la schedina e il pannello, che mi costeranno quasi 3 mila euro. Mi sono subito recato dai Carabinieri non solo per fare la denuncia, ma anche per informarli di cosa accade nel nostro territorio, invitandoli ad incrementare i controlli".

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it)
(Foto: Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport