A due anni dal tragico incidente domani Valdobbiadene e Vellai di Feltre ricordano Sebastiano Bortolin

Tenerne viva la memoria di anno in anno è il miglior modo per non dimenticare il giovanissimo Sebastiano Bortolin (nella foto in alto), di Valdobbiadene, promessa dell’atletica leggera regionale scomparso venerdì 24 febbraio 2017 in un tragico frontale tra un Tir e una Citroen C3 ad Anzù di Feltre.

Nel secondo anno dalla morte la famiglia del 18enne ha voluto dedicargli due giornate speciali. Domani mattina, sabato 23 febbraio, all’istituto agrario "Antonio Della Lucia” di Vellai di Feltre sarà consegnata la seconda borsa di studio “Sebastiano Bortolin” al miglior atleta e studente meritevole della scuola. La commissione, quest’anno, ha scelto il trentino Cristiano Baccega: studente del semiconvitto di Vellai, sta frequentando la classe terza con ottimi voti e da tre anni gioca a calcio nell’Union Feltre.

Valdobbiadene squadra Sebastiano Bortolin

Un “ragazzo modello” come lo era Seba. Portacolori dell’Atletica Ana Feltre, il 22 gennaio 2017 Bortolin si era laureato campione regionale assoluto nei 4x200 indoor insieme ai compagni staffettisti Davide Dalla Sega, Michele Vello e Marco Zandomeneghi (nella foto sopra, Sebastiano Bortolin è in mezzo). Una grande dote che faceva fruttare al meglio senza trascurare la scuola e la sua passione per il mondo dell’agricoltura e dell’allevamento.

Sebastiano, infatti, stava frequentando con buoni risultati la quinta superiore all’istituto agrario di Vellai, per questo motivo, nel 2018, la mamma Rosa, i suoi compagni di classe e la scuola hanno indetto una borsa di studio in suo onore.

Domani sera nella chiesa parrocchiale di Bigolino, alle ore 18, ci saranno una messa ed un momento di riflessione in suo onore. Domenica 24 febbraio, alle ore 11, a Pianezze di Valdobbiadene don Bruno Faggion celebrerà un’altrettanto simbolica funzione religiosa per non dimenticare mai questo ragazzo d’oro.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: per gentile concessione della famiglia di Sebastiano Bortolin).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport