Santo Stefano di Valdobbiadene, Veronica Ruggeri prima donna presidente della Pro Loco

Cambio al vertice nella Pro Loco di Santo Stefano. Loris Osellame, presidente per tre mandati ricchi di soddisfazioni, ha deciso di lasciare il “comando” alla 32enne Veronica Ruggeri (nella foto la prima a dx), prima donna a ricoprire questa carica nella storia dell’associazione. 

Al termine di una partecipata assemblea, che si è svolta mercoledì 13 febbraio nella sede della Pro Loco, è stato eletto anche il nuovo consiglio. Il direttivo, infatti, sarà composto da Demis Bisol, Michele e Simone Follador, Laura Marsura, Loris Osellame e Cristiana Pagotto. Felice della nuova nomina Veronica Ruggeri ha dichiarato: “Sono convinta che una Pro Loco non sia fatta di cariche ma di persone, siamo in sette ma con noi collabora un gruppo affiatato di ragazzi e ragazze che è stato creato da Loris in questi dieci anni. Non mi sarei mai proposta se non avessi alle spalle tante persone così in gamba”. 

Il nostro progetto imminente è la mostra del Valdobbiadene e Cartizze docg – prosegue Ruggeri - che quest’anno sarà incentrata sul suo 50esimo anniversario. Posso anticipare che ci saranno anche una pre-serata del venerdì intitolata “Mostrare il vino, raccontare la terra”, ossia una tavola rotonda dedicata ai 50 anni della Pro Loco, un dibattito sulla Teva e ritorneranno le degustazioni del vin col fondo. 

Il nostro progetto futuro più importante è il risanamento strutturale della nostra sede – chiosa la nuova presidente – dove saranno effettuati dei lavori di modifica alle adiacenze esterne”. Un rinnovamento associativo nel segno della continuità e della dedizione a Santo Stefano, un gruppo di persone che da anni lavora per la cura del paese.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Pro Loco Santo Stefano)
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport