Bigolino, partita la demolizione dell'ex scuola elementare: sorgerà la nuova sede della Pro loco

Dopo anni, finalmente il momento della svolta è arrivato. Sono iniziati nella giornata di ieri, mercoledì 13 febbraio, i lavori di demolizione della ex scuola elementare a Bigolino di Valdobbiadene in Strada Rosa, una delle vie principali del paese. Lavori che faranno spazio alla nuova sede della Pro loco di Bigolino.

La struttura oggetto dell’intervento, ha rappresentato un tempo, fino agli anni ottanta la sede dell’istruzione primaria del paese. Successivamente, poi con la costruzione della nuova scuola elementare "Fiume Piave", sita in via XXV aprile a Bigolino, e con il conseguente spostamento del nucleo scolastico è rimasta sede precaria della Pro loco di Bigolino.

Lo smantellamento, dell’edificio ancora in corso, circa 900 metri quadrati, iniziato nella mattinata di ieri, vedrà, al termine dei lavori, la realizzazione del progetto della nuova sede della Pro loco. Lo stabile avrà sì ad oggetto le attività legate al funzionamento e gestione dell’associazione locale ma non solo, spiega Alessandro Fantin, attuale presidente della Pro loco: “Finalmente, dopo più quindici anni di attesa, ma anche di travagliati trasferimenti da una sede all’altra, siamo riusciti a coronare questo obiettivo, ovvero ottenere il via libera alla concretizzazione di questo progetto. La struttura che nascerà verrà adibita principalmente a sede della Pro loco, ma non mancheranno aree destinate al servizio della comunità".

"Nel progetto è stato quindi pensato, oltre che un rispettivo spazio per tutte quelle che saranno le attività inerenti l’amministrazione ed il funzionamento della Pro loco, anche ad ambienti destinati alle attività collaterali, per esempio una sala riunioni, un magazzino ed una cucina. All’esterno - continua Fantin - verrà poi prevista un’area dove si potranno allestire dei tendoni. Non mancherà anche lo spazio, per un’area verde, con un parco giochi per i bambini”.

“La gestione del complesso per i prossimi sarà affidata alla Pro loco, ma non resterà un mero luogo privato, ma diverrà uno spazio comune, a disposizione di tutti i cittadini di Bigolino”, conclude il vice presidente dell’associazione Roberto Rebellato.

Parole di complimento e sostegno sono giunte anche dal primo cittadino di Valdobbiadene Luciano Fregonese, che ha sottolineato: “Per la Pro loco di Bigolino si inizia a concretizzare un sogno maturato da molti anni, il frutto di un grande lavoro. Lavoro, oltretutto, che inizierà da quest’oggi, per portare a compimento questa struttura, un risultato, che andrà poi a tradursi nel servizio offerto alla comunità di Bigolino e non solo".

"Nel momento in cui si ha una sede - conclude Fregonese - non si ha solamente a disposizione un luogo per le attività interne all'associazione, ma si ha anche un punto di riferimento per la comunità e per le attività del paese”.

(Fonte: Francesco Pastro © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport