Bigolino dice addio a suor Lidia: era madre superiora e direttrice dell’asilo parrocchiale

Ieri, domenica 3 febbraio, è mancata una figura di grande riferimento per la comunità di Bigolino: è morta l’80enne suor Lidia (nella foto),  madre superiora delle religiose di Bigolino. Era nata a Lizzana di Rovereto con il nome civile di Luciana Zendri e da sette anni dirigeva la scuola dell’infanzia parrocchiale.

Annunciano con dolore la scomparsa della religiosa la sua famiglia, le consorelle della Piccola Casa Divina Provvidenza di Cottolengo, in provincia di Torino, il parroco di Bigolino don Remo Zambon, i bambini dell’asilo parrocchiale insieme alle loro maestre, le catechiste e l’intera comunità bigolinese.

È una grossa perdita per l’intera comunità – afferma commosso don Remo – con suor Lidia, da cinque anni, si era creato un rapporto di stretta collaborazione, c’era un continuo e proficuo scambio di opinioni sui ragazzi e sulle loro famiglie, informazioni e consigli molto utili per avviare la catechesi e per approfondire la conoscenza della parte più giovane della nostra comunità cristiana”.

Il rosario sarà recitato domani sera, martedì 5 febbraio, alle ore 19 nella chiesa parrocchiale di Bigolino. Il funerale verrà celebrato nello stesso luogo mercoledì 6 febbraio alle ore 11, a seguire suor Lidia sarà accompagnata nel cimitero del suo paese natale.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Le Memorie).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern