A Valdobbiadene con l'Epifania si riaccende la tradizione, ecco i panevin della befana

E’ una delle feste più amate e sentite in tutto il territorio del Comune di Valdobbiadene. Grandi e piccini, incantati da una magica atmosfera ricca di folclore e tradizione, si danno appuntamento la notte prima dell'epifania davanti ai "panevin". Cataste di ramaglie secche, solitamente derivanti dalla potatura invernale delle viti, puntualmente accese la vigilia dell'epifania in segno di buon auspicio per l'anno appena iniziato. Spettacoli folcloristici alla base della tradizione popolare del nostro territorio che un po' ovunque vanno in scena nelle cosiddette giornate "della befana" che portano a concludere il periodo delle festività natalizie.

Come ha ricordato l’assessore al turismo, Tommaso Razzolini, "tre saranno i falò autorizzati dal Comune nel territorio di Valdobbiadene". Due quindi gli appuntamenti previsti nel valdobbiadenese e la “fogherata” a San Pietro di Barbozza. Si entra nel vivo con la tradizionale "fogherata di Prà Cenci" in via Delle Cente in località Funer a Valdobbiadene. I festeggiamenti inizieranno alle ore 17, con intrattenimenti per i più piccoli, e continueranno con l’accensione del falò, prevista per le 19.30, aspettando l’arrivo della befana. Tutta la serata sarà accompagnata da uno spettacolo musicale di cornamuse.

Sempre nella serata del 5 gennaio dalle 19 l’accensione del falò in località Ron in Piazza monsignor Alvise Dal Zotto. Ritorna nella frazione di San Pietro di Barbozza, domani, sabato 5 gennaio "la festa dell’epifania" con il tradizionale e atteso rito dell’accensione della "fogherata" in via Volpere. Alle ore 19 verrà acceso il consueto falò per "brusar la vecia". Nella sede della Pro Loco di San Pietro di Barbozza continueranno i festeggiamenti con giochi a premi.

Gran finale, per il giorno dell’epifania, domenica 6 gennaio dalle ore 14.30 in piazza Marconi a Valdobbiadene, con "Arriva la Befana". Befana che porterà calzette e sorprese per i più piccoli. Attivi gli stand di prodotti tipici.

Durante il pomeriggio ci saranno inoltre le premiazioni delle tre vetrine più belle (addobbate per le festività) vincitrici del concorso "Natale in Vetrina". Oltre a ciò verrà svelato il vincitore del concorso "Presepe più bello".

(Fonte e foto: Francesco Pastro © Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport