Valdobbiadene, consegnati i diplomi agli studenti del Verdi dopo le fatiche della maturità

Si è svolta ieri mattina, sabato 15 dicembre 2018, in Sala Nicolò Boccasino a Valdobbiadene, la cerimonia di consegna dei diplomi ai ragazzi dell'Isiss "Giuseppe Verdi" di Valdobbiadene.

Dopo le fatiche dell'esame di maturità, ieri è stato un giorno di festa per gli ex alunni della scuola e per le loro famiglie. A moderare l'incontro ci ha pensato il professor Donato Deserti, collaboratore dirigente e responsabile area arte, cultura e spettacolo dell'istituto.

Il sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese, ha dichiarato: "Per me è un piacere portare i saluti dell'amministrazione comunale di Valdobbiadene. Da ex studente del "Verdi" posso dire che questa scuola è cambiata molto, ma quello che non è cambiato è lo spirito che l'ha sempre contraddistinta. Auguro a tutti i ragazzi di poter continuare a studiare o di entrare nel mondo del lavoro e, magari, di fare qualche esperienza anche fuori da questo territorio. Il mio auspicio è che, dopo le esperienze di vita che faranno lontano da Valdobbiadene, possano tornare nel loro paese per poter dare un contributo significativo alla loro comunità con impegno e responsabilità. Spero di vedere che, tra qualche anno, qualcuno dei presenti diventi un amministratore".

Tra i vari interventi anche quello di Giuliana Barazzuol, il nuovo dirigente scolastico dell'Isiss "Giuseppe Verdi" di Valdobbiadene: "Al mio arrivo in questa scuola, il primo settembre di quest'anno, sono stata accolta con grande calore da tutti. Questa è una scuola molto ricca e attenta agli alunni. Ho trovato un corpo docente motivato e impegnato e un'amministrazione comunale sicuramente vicina a tutti noi e per questo mi sento di ringraziarla. Ringrazio anche il dottor Paolo Rigo, che ha retto questo istituto prima di me, per l'impostazione che ha dato alla scuola."

“La scuola vi ha fatto fare un primo importante tratto di percorso - ha concluso il dirigente scolastico Barazzuol - ma non si è chiuso un capitolo perché porterete avanti ciò che il "Verdi" vi ha dato integrandolo con nuove esperienze e nuovi studi. Ringrazio infine l'Avis di Valdobbiadene che ha collaborato con noi per questa cerimonia e l'associazione dei genitori”.

Prima della consegna effettiva dei diplomi a tutti i ragazzi dei vari indirizzi della scuola ci sono stati un'esibizione di musica rock, da parte di un ragazzo del "Verdi", e la presentazione di alcuni interessanti lavori prodotti per la tesina di maturità da due neodiplomati.

Marta Vedova, ex studentessa del liceo linguistico, ha colpito i presenti con un significativo approfondimento sul massacro e sul genocidio degli armeni, risvegliando le coscienze su un argomento per troppi anni oscurato dalla storia.

Marco Dalla Longa, ex studente dell'Itis, ha illustrato la sua tesina di maturità dalla quale emergeva la passione per lo sci alpinismo. Marco, infatti, ha presentato e realizzato un componente metallico che garantisce la tenuta nella fase di salita in montagna: il rampant, un rampone da salita che si applica tra lo sci e l'attacco. La sua idea geniale è stata quella di applicare questo rampant non sullo sci ma sullo scarpone e proprio per questo è stata presentata domanda di brevetto.

Alla fine della cerimonia, prima della consegna dei diplomi, sono state date delle borse di studio ai ragazzi dell'Isis "Verdi" con la media dei voti più alta per ogni indirizzo. I premiati sono stati: Enrico Bronca per il liceo scientifico/scienze applicate; Silvia Zandegiacomo De Lugan per il liceo linguistico; Enrico Spagnol per l'IT meccanica-meccatronica; Giulia Titton per l'IT turismo e Valerio Simonetti per l'istituto professionale agrario. Nicola Ragazzon ha vinto la borsa di studio messa a disposizione dalla Fondazione "Robero Gallo e Renzo Girola".

Tanti i "centini" nell'ultimo esame di maturità. Questi i nomi: Stefano Campagnola, Anna Dall'Acqua e Leonardo Tovaglia per il liceo scientifico; Francesco Zanatta per il liceo linguistico; Elena Mantoet per l'indirizzo turistico; Nicola Ragazzon e Marco Dalla Longa per l'Itis. Marta Vedova, ex studentessa del liceo linguistico, e Ilaria Piccolo, ex studentessa del liceo scientifico, hanno ottenuto il massimo dei voti.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern