Dal 15 novembre obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo su diversi tratti stradali dell'Alta Marca

È scattato venerdì 15 novembre l’obbligo di montare pneumatici invernali o catene a bordo su alcuni tratti delle strade statali del Veneto, specialmente in quelle più esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di cumuli di ghiaccio durante la stagione invernale. Sono obbligati tutti i conducenti di veicoli a motore, esclusi i ciclomotori a due ruote e i motocicli.

L’ordinanza prevede che dal 15 novembre 2019 al 15 aprile 2020 per circolare bisogna essere muniti di pneumatici invernali conformi alle normative di riferimento, ovvero avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati.

Vige il divieto di circolazione, per i ciclomotori a due ruote e motocicli, nel periodo sopracitato nel caso di fenomeni nevosi in atto. 

In particolare, nell'Alta Marca Trevigiana le strade interessate dall'obbligo sono: la SS 51 “di Alemagna” da San Vendemiano (Km 0 ) a Vittorio Veneto (Km 5,950) e da Vittorio Veneto (Km 13,230) fino al confine regionale (km.118,150)

L’obbligo interessa anche la rete autostradale con riferimento al tratto dell’autostrada A27 da Conegliano fino all'innesto con la SS 51 e la A28 dal Km 0 all'allacciamento con l’A27. Il Codice della strada prevede che tutti i pneumatici “invernali” devono essere omologati e presentare sulla spalla della gomma la sigla M+S (Mud + Snow) (nella foto).

Per i trasgressori, le sanzioni prevedono una sanzione pecuniaria che varia da un minimo di 41 euro nei centri abitati, fino a 168 euro e da 84 euro a 335 euro fuori dai centri abitati.

(Fonte: Francesco Pastro © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.