Treviso, Poste Italiane: da oggi arriva il wi-fi gratuito nei piccoli uffici dell'Alta Marca Trevigiana

Il wi fi irrompe nei piccoli uffici postali e sarà gratuito. Connettersi alla rete internet degli uffici postali diventerà  facile e veloce. Basta registrarsi e comunicare il proprio numero di telefono mobile, al quale verrà inviato un messaggio con le credenziali per l’accesso al wi-fi.

Da oggi è possibile farlo direttamente dal proprio smartphone, tablet o portatile anche negli uffici postali di molti piccoli comuni della provincia: Cavaso, Chiarano, Cessalto, Cimadolmo, Cappella Maggiore, Cison, Fregona, Revine, Meduna, Monastier, Monfumo, Morgano, Moriago della Battaglia, Ormelle, Portobuffolè, Possagno, Refrontolo, Vidor, Sarmede, Tarzo, Zenson di Piave e Orsago grazie al servizio wi-fi gratuito di Poste Italiane.

In un mondo sempre più connesso, il wi-fi gratuito è un altro segno di attenzione dell’Azienda verso quei piccoli centri dove spesso è difficile reperire punti di accesso alla rete.

Le installazioni del wi-fi fanno parte di un piano più ampio di interventi straordinari per la provincia previsto dal programma dei “dieci impegni” per i Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti promosso dall’Amministratore Delegato, Matteo Del Fante, in occasione dell’incontro con i “Sindaci d’Italia” dello scorso 26 novembre a Roma, e ribadisce la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate.

L’effettiva realizzazione di tali impegni è consultabile sul nuovo portale web all’indirizzo: www.posteitaliane.it/piccoli-comuni.

L'iniziativa, inoltre, è coerente con i principi Esg sull'ambiente, il sociale e il governo di impresa, rispettati dalle aziende socialmente responsabili, che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.

(Fonte: Poste Italiane).
(Foto: Wikipedia).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport