Alta Marca al voto: ecco la situazione Comune per Comune in vista delle elezioni di domenica

Ormai ci siamo. Tra meno di due giorni i cittadini di diciannove Comuni dell’Alta Marca saranno chiamati ad esprimere il proprio voto per scegliere il nuovo sindaco e la composizione del nuovo consiglio comunale.

I seggi apriranno domenica 26 maggio 2019. Nell’attesa ecco come si presenta la situazione all’ombra di ogni municipio.

Cison di Valmarino

L’avvocato 37enne Cristina Da Soller (Una Strada Comune), forte di una lista nella quale sono presenti esponenti di maggioranza e minoranza dell’attuale consiglio comunale, sfida il giovanissimo Samuele D’Agostin (I Responsabili), studente universitario di 21 anni.

Colle Umberto

Tre le liste in corsa a Colle Umberto. A Sebastiano Coletti (Progetto Comune), avvocato di 37 anni, il compito di raccogliere il testimone lasciato dal sindaco uscente Edoardo Scarpis, mentre il “decano” Ivano Piccin (Il Futuro Comune), 70enne insegnante in pensione, guiderà una civica di centro destra, alla quale non parteciperà però la Lega, che corre rappresentata da Cinzia Uliana (Colle-San Martino-Menarè), 58enne imprenditrice nel settore del legno.

Farra di Soligo

Nonostante l’ombra del commissariamento imminente, sono tre gli aspiranti sindaco a Farra di Soligo. La Lega intende proseguire i dieci anni di amministrazione appena trascorsi con Giuseppe Bubola (Insieme per Farra), 60enne direttore tecnico in un’azienda edile locale, sfidato dall’assessore uscente Mattia Perencin (Farra Viva), 33enne libero professionista. A rappresentare i colori del centro-sinistra ci penserà Natalina De Rosso (Rifar Farra), assistente sociale 57enne e con un passato da assessore negli anni Ottanta.

Follina

Il sindaco uscente Mario Collet, geometra 66enne, intende prolungare il proprio mandato di altri cinque anni, mentre l’attuale capogruppo d’opposizione Diego Dall’Antonia (Follina Città dell’Acqua), 67enne maresciallo dell’aeronautica in congedo, punta a diventare il nuovo primo cittadino.

Fregona

Due ex sindaci si sfidano per il municipio di Fregona. Lega, Forza Italia e il gruppo d’opposizione di “Noi per Fregona” sostengono il 58enne Patrizio Chies, dipendente Ascopiave, contro il 73enne Giacomo De Luca (Giacomo De Luca Sindaco), manager in pensione, presidente di Savno e attuale vice sindaco nella giunta guidata dal sindaco Laura Buso.

Miane

Il 31enne imprenditore agricolo Denny Buso (Un Futuro per Miane) è chiamato a raccogliere l’eredità di Angela Colmellere, sindaco uscente sotto le insegne della Lega Nord. A sfidarlo Dionigi Montagner (Forza Comune), pensionato 60enne.

Orsago

Fabio Collot (Orsago Bavaroi Bosco), 56enne dipendente della cantina sociale di Orsago, si ricandida per il secondo mandato da sindaco sostenuto dalla Lega. A sfidato Giuseppe Scarabellotto (Orsago Paese Attivo), 43enne operatore fiscale in un’organizzazione sindacale.

Pederobba

Si ricandida a sindaco per altri cinque anni Marco Turato (Impegno per Pederobba), 48enne dipendente di un’azienda metalmeccanica, sostenuto dalla Lega, sfidato dall’attuale capogruppo di minoranza in consiglio comunale Luciana Fastro (Bene in Comune), 47enne impiegata. Entrambi erano candidati anche cinque anni fa, quando erano tre però le liste in corsa.

Pieve di Soligo

Sfida a tre a Pieve di Soligo per la poltrona di sindaco. Il sindaco uscente Stefano Soldan (Stefano Soldan sindaco per Pieve), 42enne libero professionista, è in corsa assieme all’assessore uscente Roberto Menegon (Vivere Pieve), maestro maniscalco 62enne, e Silvia Mazzocco (Silvia Mazzocco Sindaco), avvocato 47enne, sostenuta da Forza Italia e Lega.

Refrontolo

Il libero professionista 46enne Mauro Canal (Per Refrontolo), attuale capogruppo di minoranza, corre con il sostegno di Forza Italia e Lega, sfidato da Gianpiero De Diana (Passione Comune), 61enne giornalista in pensione originario di Santo Stefano di Cadore.

Revine Lago

L’assessore uscente Boris Bottega (Insieme per un bel Comune), assessore 43enne, prende le redini dell’attuale maggioranza, dopo la decisione dell’attuale prima cittadina Michela Coan di non ricandidarsi. Contro di lui corre Massimo Magagnin (Prima Revine Lago), ragioniere 34enne, sostenuto dalla Lega.

San Fior

L’attuale vice sindaco Alberto Tonon (Vivo San Fior), consulente finanziario 34enne, è candidato contro il 70enne Bepi Maset, 70enne direttore di banca in pensione, sostenuto dalla Lega e dalla lista “Tutti per San Fior”.

San Pietro di Feletto

Bortolo De Carlo (Vivi Feletto), 64enne direttore di banca in pensione, si candida con il logo della Lega contro Maria Assunta Rizzo (Progetto Feletto), 56enne responsabile commerciale in un’azienda della zona e assessore uscente al Bilancio, che raccoglie l’eredità lasciata dopo dieci anni dall’attuale sindaco Loris Dalto.

San Vendemiano

Corre per il quarto mandato l’architetto 60enne ed ex deputato Guido Dussin (Lega), sfidato dal geometra 52enne Giorgio Bettin (Nuovo), il “ribelle” che è uscito dal partito del Carroccio per partecipare a queste elezioni.

Sarmede

Sfida il quorum il sindaco uscente Larry Pizzol (Impegnati per Sarmede-Montaner-Rugolo), architetto 46enne, che verrà riconfermato solo se più della metà degli elettori si presenterà alle urne.

Sernaglia della Battaglia

In tre si contendono la carica di sindaco di Sernaglia della Battaglia. Il sindaco uscente Sonia Fregolent appoggia insieme alla Lega Mirco Villanova (Mirco Villanova Sindaco), 30enne dipendente della Nostra Famiglia, contro il vice sindaco e assessore uscente Natale Grotto (Proposta civica), architetto 61enne. Rappresenta una novità invece Anna Rosada (Con Noi), avvocato 49enne con studio a Conegliano.

Valdobbiadene

Luciano Fregonese (Nuova Civica Valdobbiadene), ingegnere 42enne, difende la carica di sindaco contro le sfidanti Rita Zago (Civica Endimione), infermiera 57enne ed attuale consigliere d’opposizione, e Anna Spinnato (Valdo d’Italia e d’Europa), maestra in pensione di 66 anni, già sindaco negli anni Novanta ed esponente del Partito democratico.

Vazzola

L’avvocato Piera Cescon (Tezze-Vazzola-Visnà Insieme) si ripresenta per il secondo mandato da sindaco, sfidata dal commercialista Giovanni Domenico Zanon (Uniti per Vazzola), appoggiato da Forza Italia e Lega.

Vittorio Veneto

Cinque gli sfidanti in corsa per diventare primo cittadino della Città della Vittoria. L’agrotecnico 35enne e capogruppo di maggioranza Marco Dus (Partito democratico, Civica Marco Dus Sindaco e Vittorio Vive), il commerciante 58enne Michele Toffoli (Vittorio Veneto Città in movimento, Forza Vittorio), il veterinario 66enne Antonio Miatto (Civiche Noi con Miatto e Toni Miatto Sindaco, Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia), l’editore 64enne Alessandro De Bastiani (Partecipare Vittorio e Rinascita civica) e il medico 59enne Valerio Petterle (Grande Nord).


Segui tutte le elezioni su "L'Alta Marca al voto".

(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport