Villanova, scontro aperto con Zanoni: "E' ingrato con la nostra gente, le colline del Prosecco sono l'eccellenza"

“Le colline del Prosecco sono una eccellenza veneta ed italiana, e il riconoscimento Unesco non farebbe altro che confermare la sua fama. Chi, come Zanoni, commenta a vanvera, è contro le Colline e contro la sua gente”. 

Interviene e risponde così il consigliere regionale Alberto Villanova sulla polemica innescata dal consigliere Pd, Andrea Zanoni, critico verso il riconoscimento Unesco a favore delle colline trevigiane, cavallo di battaglia della Regione per sostenere ancor di più il turismo e lo sviluppo dell’area. 

Zanoni è stato eletto in Veneto, ahinoi, ma dalle sue dichiarazioni evidentemente non sostiene la sua terra. Non si spiegano altrimenti le sue dichiarazioni. Le colline dell’alta marca trevigiana, e del Prosecco superiore , sono il risultato di decenni di Veneti che si sono spaccati la schiena sulle nostre rive. Sono il frutto di centinaia di famiglie venete che si sono indebitate per investire nella propria azienda agricola, o per investire in nuovi macchinari. Noi, a differenza di Zanoni, siamo orgogliosi di questo territorio, e con Luca Zaia andremo fino in fondo per fare in modo che venga riconosciuto per quel che è, ovvero una eccellenza frutto del sacrificio e del lavoro. Un termine, questo, - chiosa Villanova -  che Zanoni, impegnato com’è a chiacchierare, non può conoscere” .

(Fonte: Alberto Villanova, consiglio regionale).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport