Treviso, 6.815 studenti protagonisti della campagna per la raccolta dell'olio vegetale esausto

Sono 6.815 gli studenti di 54 istituti scolastici coinvolti nella speciale campagna di raccolta dell’olio vegetale esausto giunta quest’anno alla sua sesta edizione e promossa da Savno in collaborazione con il Consiglio di Bacino Sinistra Piave, la società De Luca Servizi Ambiente, Fondazione di Comunità della Sinistra Piave e Banca della Marca, che per tutto il mese di marzo attiverà dei punti speciali di raccolta proprio negli istituti scolastici aderenti.

"Raccogli l’olio e doni un tesoro",  questo il nome della campagna che, oltre a coinvolgere i giovani e le famiglie per aumentare la sensibilità della comunità rispetto al riciclo dell’olio vegetale esausto da uso domestico, diventa uno strumento di solidarietà per il territorio in quanto il ricavato economico della raccolta straordinaria verrà convertito in risorse per le attività promosse dalla Fondazione di Comunità della Sinistra Piave.

"La Fondazione continua il suo impegno nel costruire una fitta rete virtuosa di collaborazioni con le diverse realtà del territorio per poter attivare progetti di solidarietà per la comunità – spiega Fiorenzo Fantinel, presidente della Fondazione di Comunità della Sinistra Piave – La responsabilità sociale verso la nostra comunità e il territorio è connessa ad ogni nostra azione. La quotidiana e consapevole raccolta differenziata dei rifiuti diventa una risorsa, non solo economica, per il processo di crescita culturale".

(Fonte e foto: Fondazione di comunità).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport