Treviso, diverbio tra autista e giovane ubriaco: bando della Mom per 15 figure di supporto ai conducenti

In relazione a un diverbio tra autista e un giovane, sfociato in atteggiamenti minatori nei confronti del conducente, il direttore generale Mobilità di Marca Giampaolo Rossi precisa quanto segue: "La Sala controllo esercizio (Sce) è stata, come da procedura, avvisata dallo stesso conducente L.F. in servizio serale su linea urbana. L’autista ha avviato la chiamata facendo richiesta della sostituzione dell’autobus con uno di scorta, poiché si era accorto che dal vetro della sua cabina scendeva della saliva".

"Ha quindi riferito - prosegue Rossi - di un diverbio avuto con un giovane alterato che non è stato fatto salire a bordo in ragione del suo stato di ubriachezza. L’uomo avrebbe sputato in direzione del conducente prima di scendere, inveendo. La Sce ha quindi provveduto al cambio del mezzo e chiesto a L.F. se necessitava di supporto personale o di cessare il turno di servizio. Il conducente ha replicato di aver già allertato autonomamente le Forze dell’Ordine e di poter proseguire il servizio. In un breve lasso di tempo, gli agenti hanno fermato il presunto aggressore e richiesto al conducente di identificarlo in caserma".

"L'autista però - precisa la direzione - ha preferito soprassedere non sporgendo denuncia. Ritengo che l’autista abbia avuto tutto il supporto necessario in un momento di difficoltà, come da procedure ben standardizzate nella nostra azienda in caso di emergenze. Mom ha sempre dato tutto il supporto legale necessario a chi abbia sporto denuncia per episodi simili, mai è stato negato a chi lo ha chiesto. Tuttavia, le fattispecie di reati in casi di aggressione (lesioni, minacce o ingiurie che siano) sono perseguibili soltanto a querela della parte offesa. Pertanto se l’autista, nell’ambito della sua discrezionalità, decide di non sporgere denuncia non possiamo farlo al suo posto".

La presenza di personale di agenti accertatori a bordo della flotta Mom resta un impegno aziendale, come fa sapere la direzione: "Il personale di controllo è presente anche la sera, proprio per dare supporto anche al personale di guida. L’azienda è particolarmente sensibile a questi temi tanto da aver appena indetto un avviso di selezione per l’assunzione di 15 nuovi verificatori (poco meno di 300 le domande pervenute). La sicurezza del nostro personale e della nostra clientela ci sta particolarmente a cuore, è un impegno quotidiano e prioritario".

(Fonte: Mom).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport