Cambio al vertice della Fillea Cgil Treviso, Veronica Gallina subentra a Mauro Visentin

Venerdì scorso, le redini della Fillea Cgil di Treviso, la categoria dei lavoratori del legno e dell’edilizia, passano da Mauro Visentin, in carica dal 2011, a Veronica Gallina (nella foto),  eletta a segretario generale all’unanimità dall’assemblea riunitasi nell’auditorium della sede provinciale Cgil e composta da 30 delegati presenti.

Trevigiana doc, Veronica Gallina, classe 1979, laureata a Padova in scienze politiche e relazioni internazionali, in Cgil dal 2009 come funzionario Fillea e in segreteria di categoria dal 2013, ricopre anche il ruolo di responsabile di zona Cgil per l’opitergino-mottense dal 2015. A lei ora spetta rappresentare i circa 5.800 lavoratori del legno e dell’edilizia iscritti al Sindacato in provincia, raccogliendo in dote l’eredità di impegno, di preparazione ed esperienza di Mauro Visentin, al vertice della categoria dal 2011 e riconfermato appena lo scorso ottobre al congresso.

Proposto dal segretario generale Giacomo Vendrame e scelto dall’assemblea della Cgil di Treviso, Visentin lascia la Fillea Cgil per rivestire il ruolo di segretario provinciale, insieme allo stesso Vendrame e a Sara Pasqualin.

"I flebili segnali di ripresa ci pongono di fronte a nuovi obiettivi - dice Veronica Gallina, segretario generale Fillea Cgil di Treviso - Superata la fase dolorosa e devastante della crisi, per i comparti edile e del legno sarà non facile e non breve il percorso di ricostruzione del nostro tessuto produttivo, in termini di competitività e stabilità nei mercati. Elementi che devono andare di pari passo con la crescita e la qualità dell’occupazione e con il miglioramento dell’organizzazione e delle condizioni di lavoro nelle nostre realtà trevigiane".

(Fonte e foto: Fillea Cgil Treviso).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport