Treviso, colluttazione con gli agenti di Polizia ai Giardini di Sant'Andrea: arrestato 20enne per spaccio

Nell'ambito dell'intensificazione dei controlli predisposti dalla Questura di Treviso durante il periodo natalizio, finalizzati al contrasto dei reati connessi alle sostanze stupefacenti, nel pomeriggio di ieri, venerdì 28 dicembre alle 14, gli agenti hanno sottoposto a un controllo un gruppo di soggetti nell'area dei Giardini di Sant'Andrea a Treviso.

Uno di loro ha cercato di mettersi in fuga, dirigendosi verso la Riviera Santa Margherita e da lì è scattato l'inseguimento: gli agenti sono riusciti a raggiungere il giovane, bloccandolo e cercando di calmarlo per sottoporlo alle attività di controllo da parte della Polizia.

Ne è nata una violenta colluttazione che ha costretto gli agenti a condurre il ragazzo in Questura, dove il giovane ha dato in escandescenze, rifiutandosi di fornire le proprie generalità e danneggiando i mobili degli uffici.

C'è voluta qualche ora per calmare il giovane, J.B. di 20 anni con alle spalle precedenti per analoghi episodi di violenza e spaccio di sostanze stupefacenti. Dalla sua perquisizione è emersa una modica quantità di marijuana.

Il giovane è stato arrestato per i reati di resistenza, oltraggio e minacce a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato, rifiuto di fornire le proprie generalità e detenzione di sostanze stupefacenti. È in attesa del rito direttissimo.

(Fonte e foto: Questura di Treviso).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern