Si insedia il nuovo consiglio provinciale di Treviso, ecco le deleghe assegnate dal presidente

A seguito delle elezioni del 31 ottobre e dopo la proclamazione degli eletti, si è insediato il nuovo consiglio provinciale con la prima seduta del 6 novembre per gli adempimenti previsti dalla legge. Nel corso della seduta, il presidente Stefano Marcon (nella foto)  ha comunicato al consiglio di aver attribuito, con proprio decreto, le deleghe ai consiglieri provinciali.

Eccole nel dettaglio: Claudio Bergamin (Europrogettazione – Turismo), Andrea Cogo (Politiche giovanili), Albino Cordiali (Viabilità, patrimonio e attività produttive), Emanuele Crosato (Protezione Civile, Sistemi informatici e Agenda Digitale), Giancarlo Da Tos (Trasporti, Associazionismo e Volontariato), Mauro Fael (Caccia, Pesca, Sport), Silvano Marchiori (Pianificazione Territoriale e Urbanistica, Agricoltura), Leopoldino Miorin (Cultura), Alessandro Righi (Edilizia e programmazione scolastica), Stefania Sartori (Pari opportunità), Marianella Tormena (Ambiente e Affari Generali).

Il presidente esercita personalmente le deleghe in materia di Bilancio e Personale e ogni altra funzione non espressamente assegnata. "Ho intorno a me una squadra che completa a tutto tondo le necessità che si dovranno affrontare per tutte quelle complesse funzioni e competenze – ha dichiarato Stefano Marcon – che questo ente è chiamato a fornire alla collettività, sperando in una prospettiva dove risorse umane e finanziarie siano riconosciute per un ritrovato ruolo di dignità istituzionale".

(Fonte e foto: Provincia di Treviso).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport