Stazione appaltante, a Treviso l'incontro con i tecnici dei Comuni. Marcon: servizio altamente professionale

Si è tenuto lo scorso mercoledì 14 novembre, all'auditorium della Provincia di Treviso (nella foto), un incontro con la presenza dei tecnici provenienti da tutti i Comuni della provincia sul tema della Stazione unica appaltante. 

Le funzioni di Stazione appaltante vengono svolte dall’ente del Sant’Artemio a partire dal 2015 e contano ormai l’adesione di oltre 90 tra Comuni, IPAB ed altri enti terzi. Nel periodo 2015 – 2017, la Provincia, nelle funzioni di stazione appaltante, ha espletato gare per conto dei Comuni e degli altri enti convenzionati per tali importi: lavori e incarichi di progettazione per 60.378.773,22 euro; forniture di beni e servizi per 81.056.349,51 euro.

Va altresì considerato il necessario supporto all’espletamento delle complesse procedure di gara che fanno capo alla Provincia relative a: trasporto pubblico locale con affidamento del servizio di trasporto pubblico urbano ed extraurbano per l’ambito provinciale, con procedura di gara a doppio oggetto; distribuzione del gas naturale con affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale per i 71 Comuni compresi nell'ambito Treviso 2 – nord.

“Una vera è propria realizzazione di un servizio altamente professionale – dichiara il presidente della provincia Stefano Marcon – con uno staff specializzato che presta le proprie competenze per gare, appalti e forniture di beni e servizi a favore dei Comuni”

(Fonte e foto: Provincia di Treviso).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern