Wnv e Dengue, l'Ulss 2 scrive ai sindaci della Marca: "Potenziare l'attività informativa"

Risale allo scorso venerdì 10 agosto 2018 la lettera che l'azienda sanitaria Ulss 2 ha inviato ai sindaci dei Comuni del territorio della Marca trevigiana segnalando le molteplici positività di West Nile Virus (Wnv) in pool di zanzare e i primi casi umani locali di Wnv e Dengue.

Nello specifico, nella missiva viene sottolineato come siano 4 i casi umani affetti dalla malattia Dengue di importazione, mentre 3 avrebbero evidenziato i sintomi di West Nile Virus autoctoni. Inoltre, diverse zanzare che gravitano sul territorio avrebbero dimostrato una positività al Wnv.

Di conseguenza, l'azienda sanitaria ha invitato le amministrazioni a potenziare l'attività di informazione sulle norme igieniche e di pulizia che i cittadini dovrebbero adottare per ridurre il rischio di contatto uomo-vettore.

L'invito è di seguire alcuni comportamenti di buona prassi come l'uso di un abbigliamento idoneo per chi dovesse protrarre le proprie attività oltre il crepuscolo, o di insetto-repellenti per uso topico. Per le abitazioni invece si deve ricorrere all'uso di zanzariere  a maglie fitte, spirali fumigine o elettro emanatori di insetticida, senza dimenticare la rimozione dei focolai larvali ad esempio attraverso lo svuotamento di sottovasi domestici.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport